BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS/ Tra Diego e Rakitic per il centrocampo l’obiettivo resta Aquilani

Pubblicazione:

aquilani_R375_19nov08.jpg

L’interesse c’è, manca solo l’offerta ufficiale. Sul taccuino di Alessio Secco il nome di Diego, brasiliano del Werder Brema, è ai primi posti. Alla fine di ottobre il padre del trequartista sbarca a Torino per sondare il terreno dopo i continui ammiccamenti degli osservatori bianconeri, che lo seguono da tempo. Da Brema in questi giorni arrivano a frenare il possibile accordo le dichiarazioni di Klaus Allofs, ds del Werder, che sostiene invece che Alessio Secco gli avrebbe riferito di non essere interessato e di non avere urgenza di acquistarlo già da Gennaio.

 

Comprensibili le parole e i tentennamenti del dirigente tedesco, che non vuole minare le basi di una possibile trattativa futura, che porterebbe nelle casse del suo club almeno 15 milioni di euro. Ma che la Juventus sia a caccia di un uomo a centrocampo, dopo l’infortunio di Tiago, è cosa risaputa. Il secondo nome è sempre quello di Ivan Rakitic dello Shalke 04. Il croato interessa a tal punto che agli inizi del mese Domenico Anuzzo è andato sino a Santander per seguire lo Shalke 04, ospite del Racing. Il costo è sempre intorno ai 12 milioni di euro, cifra più competitiva rispetto al brasiliano. Ma i continui tira e molla su Rakitic e Diego sembrano nascondere i veri obiettivi del mercato bianconero e il colpo per l’estate 2009: Alberto Aquilani. La società giallorossa continua a smentire le voci degli incontri tra i procuratori del giocatore e emissari bianconeri ma Rosella Sensi dovrà, per la situazione in cui versa la sua società, mettere sul mercato qualcuno dei suoi pezzi pregiati. E Alessio Secco attende il momento giusto per piazzare il colpo.

< br/>
© Riproduzione Riservata.