BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Genoa, impresa sfiorata. Leggi le pagelle dei Grifoni (Udinese-Genoa 2-2)

Pubblicazione:lunedì 3 novembre 2008
UDINESE-GENOA 2-2 (Primo tempo: 1-0)
MARCATORI: D'Agostino (U) su rig. al 4' p.t.; Milito (G) su rig. al 19' s.t., Sculli (G) al 22' s.t., Quagliarella (U) al 33' p.t.
UDINESE (4-3-3): Handanovic; Ferronetti, Coda, Domizzi, Lukovic; Inler, D'Agostino, Isla; Pepe, Floro Flores (dal 14' st Quagliarella), Sanchez (dal 25' st Di Natale). (Belardi, Felipe, Motta, Asamoah, Pasquale). All.: Marino.
GENOA (4-3-3): Rubinho; Potenza, Ferrari, Criscito (dal 14' st Rossi), Bocchetti; Vanden Borre, Motta, Juric; Jankovic (dal 15' st Sculli), Milito, Gasbarroni (dal 26' st Biava). (Scarpi, Brivio, Roman, Mesto). All.: Gasperini
ARBITRO: Tagliavento di Terni
NOTE: ammoniti Criscito (G), Potenza (G), Ferronetti (U), D'Agostino (U). Angoli: 6 a 4 per il Genoa. Recupero: 0 e 6'
 
 
 
RUBINHO 6: incolpevole sui gol, poi solo ordinaria amministrazione
 
 
POTENZA 6,5: esordio inaspettato, si fa trovare pronto
 
 
FERRARI 5,5: sempre attento, ma si fa beffare da Quagliarella sul secondo gol
 
 
CRISCITO 5: ingenuo in occasione del rigore, a Floro Flores basta lasciarsi cadere. Stanco.
 
 
ROSSI 6,5: mette ordine a centrocampo e copre quando serve
 
 
BOCCHETTI 6,5: bene in copertura, pericoloso quando sale e attento in fase di interdizione
 
 
VANDEN BORRE 6: astuto nel procurarsi il rigore, ma nel complesso deve crescere ancora molto
 
 
TIAGO MOTTA 6,5: il cervello della squadra, smista palloni e parla la lingua di Milito
 
 
JURIC 7: straordinario nel recuperare palloni, corre per novanta minuti senza interruzioni
 
 
JANKOVIC 6: dal primo minuto al posto di Sculli, diligente tatticamente, gli manca il guizzo
 
 
SCULLI 7: quando entra lui la musica cambia, gol da fuoriclasse. Imprescindibile.
 
 
MILITO 7: per fermarlo serve uno straordinario Handanovic. Come sempre dispensa calcio, fuoriclasse
 
 
GASBARRONI 7: spina nel fianco per la difesa friulana, conquista la fascia sinistra, lo fermano solo l’estremo difensore e i falli degli avversari
 
 
BIAVA 6: entra per limitare le offensive di Quagliarella e compagni e lo fa con esperienza.


Gasperini 7: Impostazione tattica impeccabile, gli innesti di Rossi e Sculli fanno la differenza.


© Riproduzione Riservata.