BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GENOA/ Il popolo rossoblu si prepara: in 28.000 contro la Reggina

Pubblicazione:mercoledì 5 novembre 2008

tifosigenoa_R375x255_21ott08.jpg (Foto)

Nemmeno la pioggia, caduta copiosa sia ieri che oggi a Genova, ha fermato i tifosi rossoblu. L’entusiasmo è alle stelle e in vista della partita di domenica contro la Reggina anche i pochi che da tempo non seguivano le sorti della squadra, si sono recati nei punti vendita Lottomatica e al Genoa Store per acquistare i biglietti della gara. Secondo i primi dati sono già centinaia i tagliandi staccati in ogni settore e si prevedono almeno 28 mila tifosi - secondo il Genoa Club Figgi do Zena - che abbracceranno il Grifone a Marassi contro i calabresi.

 

La squadra di Gasperini ieri si è allenata nella struttura al coperto di Multedo. Impraticabile e troppo rischioso per potenziali infortuni il Signorini. Buone notizie arrivano da Sokratis Papastathopulos che ha recuperato dopo il forfait di Udine. Per lui solo un affaticamento muscolare. Nel gruppo ritornano Olivera e Palladino, che ha ricevuto gli apprezzamenti di Marcello Lippi. Il ct della Nazionale ha affermato di seguire il giovane attaccante ex scuola Juve. Per lui potrebbero aprirsi le porte della Nazionale fra non molto. Thiago Motta ha svolto un lavoro a parte sotto gli occhi attendi del braccio destro di Gasperini Bruno Caneo.

 

Nessun allarme ma solo qualche fastidio al ginocchio sinistro che lo ha fatto tanto penare ai tempi dell’Atletico Madrid quando a inzio stagione si ruppe il menisco interno del ginocchio sinistro. Nessuna preoccupazione invece per la gamba destra anche lei martoriata ai tempi del Barcellona quando si ruppe i legamenti contro il Siviglia. Gasperini proporrà come sempre il 3-4-3. In difesa Sokratis, Ferrari e Criscito che in questi giorni è stato rincuorato dopo il grave quanto ingenuo errore del rigore di domenica a Udine. In attacco gli scudieri del principe Milito saranno Gasparroni e Palladino



© Riproduzione Riservata.