BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

JUVENTUS/ Caso Camoranesi: salta anche il Real. A quando il recupero?

Camoranesi quasi sicuramente partirà dalla panchina anche stasera. Ancora non si sa quando rientrerà nell'undici titolare

camoranesi_ ranieri_R375x255_05nov08.jpg(Foto)

«Dai Camoranesi, facci un numero» chiedeva stamani dalle colonne della Gazzetta dello Sport il presidente Cobolli Gigli, facendo un parallelo su chi oggi potesse ripetere il famoso tunnel di Omar Sivori, nel lontano 1962, a Di Stefano. «Camoranesi, che per varie affinità assomiglia a Sivori» rincarava il presidente.

Ma Mauro German Camoranesi, dato tra i titolari alla vigilia, siederà in panchina. Sono settimane che lo staff medico della Juve annuncia il suo recupero e l’utilizzo nell’undici titolare. Il venerdì prima del derby era nel centrocampo titolare, il sabato siedeva in tribuna. Cinque minuti scarsi con il Bologna, panchina contro la Roma. E stasera ancora panchina contro il Real con l’ipotesi che, se non al top della forma, non giochi nemmeno qualche minuto. Salvo naturalmente clamorose sorprese all’ultimo. Il motivo è semplice. Troppo importante l’apporto del centrocampista della Nazionale per Ranieri. Dunque meglio aspettare qualche settimana in più per averlo al 100% e non rischiare una spiacevole ricaduta. Se si aggiunge il fatto che Tiago e Marchionni non fanno rimpiangere la sua assenza, ecco spiegato il dilungarsi dei tempi. Prudenza innanzitutto, è la parola d’ordine. L’unico che forse, da tifoso, non gradirà non vedere stasera giocare Camoranesi sarà il presidente Cobolli Gigli. Che puntava su di lui per battere il Real.

© Riproduzione Riservata.