BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

La Juve vince ancora. Leggi le pagelle dei bianconeri (Chievo-Juventus 0-2)

Pubblicazione:domenica 9 novembre 2008

victor_delpiero5_Q375x255_9nov08.jpg (Foto)

Le pagelle dei bianconeri

CHIEVO-JUVE 0-2 (primo tempo 0-1)
 
CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; N. Frey, Mandelli, Yepes, Mantovani, Pinzi, Bentivoglio, Marcolini (77’ D’Anna), Langella (63’ Iunco), Pellissier, Esposito (63’ Luciano). All. Di Carlo.
JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Mellberg, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Marchionni, Tiago (3’ Grygera), Sissoko (46’ Ekdal), De Ceglie, Del Piero (86’ Amauri), Iaquinta. All. Ranieri.
ARBITRO: Banti.
MARCATORI: 41’ Del Piero, 53’ Iaquinta
AMMONITI: Molinaro, Esposito, Legrottaglie, Tiago, Langella, Bentivoglio, Mantovani, Iunco, Ekdal
 
Manninger 6,5 Disoccupato. Respinge con i pugni i palloni alti
 
Mellberg 5,5 Due gravi disattenzioni nel primo tempo mettono in apprensione la retroguardia. Impacciato e poco propositivo
 
Legrottaglie 5,5 Si lascia scappare Pellissier in mezzo all’area e colpisce la palla con la mano in mezzo all’area (azione da rivedere). Negli ultimi minuti si piazza davanti alla difesa
 
Chiellini 7 Tiene alta la difesa e manda sistematicamente in fuorigioco gli attaccanti veronesi. Ordinaria amministrazione
 
Molinaro 6,5 Buone le sovrapposizioni con De Ceglie. A sinistra la Juve si dimostra molto più pericolosa
 
Marchionni 6 Meno brillante del solito. Resta comunque l’arma in più a disposizione di Ranieri in attesa del recupero di Camoranesi
 
Tiago 7 Amministra il gioco fino a quando le gambe glielo permettono. Ha la capacità di leggere in anticipo le azioni degli avversari. Ritrovato. Si fa ammonire per la zuffa scatenata da Sissoko
 
Sissoko 6,5 In avvio sfiora il gol con un bolide da fuori area, rischia grosso sul finire del primo tempo per un calcetto a palla lontana Yepes. Ranieri saggiamente lo lascia negli spogliatoi e lo sostituisce con Ekdal
 
De Ceglie 6,5 Uno dei migliori. Impiegato come quarto di centrocampo, spinge costantemente sulla fascia
 
Del Piero 7,5 Impressionante. Apre le marcature con il 250° gol in maglia bianconera nel giorno del suo 34° compleanno. Si conquista la punizione dal limite e piazza il pallone sotto l’incrocio dei pali. Regala la gioia del rigore a Iaquinta. Esce fra gli applausi del Bentegodi
 
Iaquinta 6,5 Sbaglia i tacchetti e fa arrabbiare Ranieri. Spreca l’opportunità di partire dall’inizio. Cambia gli scarpini e cambia la musica. Si procura il rigore per un fallo di mani di Mantovani. Del Piero da gran signore gli concede il tiro dagli undici metri: Sorrentino para, ma Iaquinta in scivolata mette la palla oltre la riga bianca e realizza il primo gol in questo campionato. Nella ripresa sfrutta con la sua velocità gli spazi lasciati dai clivensi. Nella ripresa riscatta il primo tempo opaco con una bella prestazione
 
Ekdal 6,5 Fa la sua parte, entrando al posto di Sissoko. Giovane di talento mette in mostra delle belle giocate. Da seguire
 
Grygera 6 Pochi minuti per far rifiatare Tiago. Centra l’incrocio dei pali con un destro da 35 metri
 
Amauri 6 Bastano pochi minuti per impegnare Sorrentino


© Riproduzione Riservata.