BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Giovinco al West Ham. Il procuratore smentisce

Da Londra arriva l'interessamento di Gianfranco Zola per la giovane promessa. Ma il suo procuratore dice che il suo futuro sarà solo bianconero

giovincoR375_12set08.jpg (Foto)

Il procuratore di Giovinco Andrea D’Amico blinda il suo assistito: «Seba rimane a Torino. Tutti sanno che Zola ha grande stima e considerazione massima di Giovinco, non mi stupisce il suo gradimento per un passaggio al West Ham - spiega D'Amico a Radio Kiss Kiss - . Ma il trasferimento in Inghilterra del mio assistito non mi trova affatto d’accordo. Se Sebastian è alla Juve, vuol dire che ha le qualità da Juve. Aspetta solo il suo momento, sa aspettare».

Secondo D’Amico, Giovinco ha raggiunto la giusta maturita` per essere protagonista nella Juve: «La fase in cui deve essere mandato altrove per dimostrare le sue qualità fa parte ormai del passato perché é se veste la maglia bianconera vuol dire che è un giocatore da Juventus. E’ normale, poi, che ogni calciatore vuol fare il suo mestiere e scendere sempre in campo: sarebbe strano il contrario. Anche i grandi campioni, quando vengono sostituiti nel corso delle partite, non sono contenti. Sebastian lavora con estrema serenità per farsi trovare pronto quando Ranieri lo chiama in causa e la gara con la Reggina è stato un perfetto esempio, quando il calciatore è entrato, si è procurato un calcio di rigore, che poi ha lasciato battere ad Alex Del Piero».

Dall'Inghilterra arrivano conferme sull'interesse del West Ham per Sebastian Giovinco. Secondo il tabloid Daily Mirror, in vista del mercato di gennaio Zola avrebbe già chiesto alla Juventus il prestito del piccolo fantasista italiano.

(calciomercato.com)
© Riproduzione Riservata.