BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, Drogba pensa a Mourinho: «Mi ha reso grande, con lui un rapporto fantastico»

Pubblicazione:

Drogba_R375_11doc08.jpg

Ci sono persone che ti cambiano la vita. Quella di Didier Drogba, attaccante ivoriano classe’78, è cambiata quando ha incontrato sulla sua strada Josè Mourinho. Come ha dichiarato in una recente intervista a Canal+, Dorgba, cresciuto calcisticamente in francia dove ha militato nel Le Mans (Ligue 2) e nel Guincamp (Ligue 1), giunto a Marsiglia nel 2003 pensava di aver trovato lì la sua isola felice: «Volevo restare a Marsiglia per tutta la mia carriera». 19 reti in campionato e, soprattutto, 5 in Champions che lo portano alla ribalta delle scene europee. Poi qualcosa è cambiato quando, come racconta l’ivoriano, «un allenatore m ha detto che se non fossi andato al Chelsea non sarei diventato uno dei più grandi attaccanti del mondo».

 

Detto fatto. Il tecnico portoghese lo vuole con sé a Londra e con lui ai Blues realizza in tre anni 42 gol in campionato e 12 in Coppa, diventando uno dei pilastri della squadra di Abramovich nonché una delle chiavi del successo del Chelsea cha da anonima squadra di Londra torna ad essere uno dei club migliori del mondo. Mourinho-Drogba, un binomio di successo che và oltre il campo: «Con lui – conclude l’attaccante – ho un rapporto fantastico dentro e fuori dal campo». Didier martedì è tornato a segnare in Champion, ma il suo ruolo da protagonista con la casacca blu dopo l’addio di Mou l’anno scorso sembra essere terminato. E chissà che quel “rapporto fantastico” che ha con il tecnico di Setubal non lo porti a rincorrere il suo “maestro” anche fuori dall’Inghilterra.

< br/>
© Riproduzione Riservata.