BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Pazzini, addio Fiorentina. E' derby Sampdoria - Genoa

Pubblicazione:

pazzini_R375_3nov08.jpg

Pazzini, Fiorentina addio. Si è rotto dopo quasi 4 anni il rapporto tra il giovane attaccante e i viola. Troppe le amarezze per le numerose panchine e per i pochi minuti giocati in campionato e in coppa. Ieri Tullio Tinti, agente del giocatore, partito in mattinata da Brescia, si è visto nel pomeriggio con il d.s viola e di comune accordo hanno deciso che era terminata l’esperienza alla corte di Cesare Prandelli. Ora inzia il lavoro più difficile per i due. Corvino vuole monetizzare e, in seconda battuta, trovare una contropartita che sia all’altezza della Fiorentina. Tinti invece vuole trovare una società in Italia che possa far giocare con continuità il suo assistito.

 

Le ipotesi più accreditate portano a Genova, sia sponda blucerchiata che rossoblu. La Samp, che si era già fatta avanti agli inizi di novembre, ora fa sul serio, tanto che il d.s. Beppe Marotta avrebbe già avuto un colloquio con il suo pari grado viola. L’unico freno è il prezzo del cartellino, che oscilla tra gli 8 e i 10 milioni di euro. Troppi per i blucerchiati che metterebbero sul piatto la comproprietà di Emiliano Bonazzoli o, forse più allettante, il cartellino del difensore argentino Campagnaro. Altra ipotesi è il Genoa. Cercato in estate insistentemente da Preziosi, anche se ora “il Pazzo” in rossoblu vivrebbe nell'ombra di Milito. Al Genoa interessa anche Franco Semioli che potrebbe essere utile sia sulla destra che sulla sinistra. Da segnalare anche l’interesse di Palermo e Bologna anche se sembra che Siniša Mihajlovic sia contento del rendimento di Marco di Vaio e aspetti, anche se abbastanza improbabile, l’arrivo di Mario Balotelli

< br/>
© Riproduzione Riservata.