BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MILAN/ Moggi al vetriolo sui rossoneri: impossibile costruire una squadra peggiore

Luciano Moggi definisce incomprensibile il mercato dei rossoneri e su Ancelotti: «Non vorrei essere nei suoi panni»

Moggi_R375_16ott08.jpg (Foto)

Luciano Moggi boccia senza appello il Milan. I problemi evidenziati dai rossoneri in questi mesi vengono sottolineati drasticamente dell'ex dirigente della Juve. «Una squadra peggio di così non potevano costruirla, è irrazionale - ha spiegato ai microfoni di Radio Kiss Kiss - Ora hanno preso Thiago Silva per giugno, ma intanto a gennaio arriva Beckham... Povero Ancelotti, non vorrei essere nei suoi pannii». Sotto accusa, interpretando le parole di Moggi, ci sono quindi scelte di mercato che sono sembrate più orientate a vendere magliette e a mettere uno di fianco all'altro campioni piuttosto che a uno specifico progetto. E le spese le fa Ancelotti, costretto a inventarsi partita dopo partita convivenze difficilmente armonizzabili. Moggi ha anche lanciato un pronostico per il campionato: «Inter e Milan penso si spartiranno lo scudetto un anno a testa per i prossimi campionati, ma solo se il Milan non sarà più questo».

© Riproduzione Riservata.