BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Affari inglesi per la Juve: Secco a Liverpool studia Babel e Agger

Pubblicazione:

BaberlR375_17dic08.JPG

Sfumato l’affare Schweinsteiger, la Juve passa al piano B. Nel vero senso del termine dal momento che il nome spuntato nelle ultime ore è quello di Ryan Babel, 21enne centrocampista del Liverpool, trasferitosi in terra albionica nel 2007 dopo quattro anni all’Ajax, di cui è l’ennesimo prodotto di livello lanciato nel grande calcio. L’ultimo viaggio inglese di Secco ha dato modo al ds bianconero di raccogliere ulteriori informazioni sul giovane centrocampista. Informazioni che vanno ad integrare quelle che da svariati anni in corso Galileo Ferraris stanno raccogliendo sull’olandese, prima che i Reds sborsassero 11,5 milioni di sterline per portarlo nella città dei Beatles. Erano tempi in cui il club inglese si poteva permettere cospicui investimenti sul mercato (dieci giorni prima di Babel atterrò a Liverpool anche un certo Fernando Torres) grazie alla proprietà americana. Che adesso però non se la passa benissimo e nel giro di breve tempo dovrà sborsare circa 50 milioni per coprire parte dei debiti contratti al momento dell’acquisto del club.

 

E proprio su questo vuole fare leve la Juve che ben sa che il Liverpool sarà più vulnerabile sul fronte cessioni: Benitez è riuscito a blindare i suoi per il mercato di gennaio, ma con ogni probabilità dovrà privarsi di qualcuno dei suoi migliori elementi a fine stagione. E se i grandi magazzini del Liverpool aprissero la svendita, ecco che la Vecchia Signora proverà a tornare a Torino con un altro giocatore che Ranieri ha segnalato nella lista dei suoi desiderata. Daniel Agger, 24enne difensore danese, piace al Milan che però, avendo già preso Thiago Silva, avrà a giugno minore necessità di un grande acquisto per il reparto arretrato. Il centrale risponde alle caratteristiche di fisicità ed atletismo ricercate dai bianconeri ed è probabile che se in casa Juve si dovesse decidere di fare un grande colpo difensivo sarebbe lui il primo indiziato. E di grande colpo si tratterebbe per davvero dal momento che il ragazzo, arrivato in Inghilterra come acquisto più caro della storia del Liverpool che sborsò circa sei milioni di sterline per strapparlo al Brondby, ha visto in questi anni triplicare il suo valore.

< br/>
© Riproduzione Riservata.