BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juve su Agger e Babel. E se Benitez....

Pubblicazione:

babelR375_18dic08.JPG

Si aggira attorno ai 35 milioni di euro il costo dell’operazione “rossa” che gli uomini di corso Galileo Ferraris stanno seguendo per portare Ryan Babel e Daniel Agger a Torino. Praticamente l’equivalente del cartellino di Diego, uomo mercato del momento, per il quale il Werder Brema chiede circa 30 milioni. E che, se dovesse arrivare, escluderebbe l’acquisto del difensore e del centrocampista del Liverpool. Che forse però, alla Juve, farebbero più comodo del fantasista sul quale Ranieri è apparso dubbioso, non tanto per le qualità intrinseche del giocatore, quanto per la sua carta d’identità tattica che lo vuole rendere al meglio se schierato dietro alle due punte. Un ruolo che non si sposa con lo schema prediletto dal tecnico romano, che prevede piuttosto un centrocampo a quattro che coniughi qualità e quantità, a fare da supporto alle due punte.

 

Se per il fantasista brasiliano il nulla osta per la sua cessione passa dalla società, il futuro delle due promettenti stelle dei Reds sono nelle mani di Benitez. Che li ha blindati per la sessione invernale del mercato, ma sa bene che, per i problemi economici della proprietà americana, a fine stagione si vedrà privato di qualcuno dei suoi uomini migliori. Il 24enne centrale difensivo danese è un pupillo del tecnico spagnolo ma ha declinato ogni proposta di ritocco contrattuale, in attesa che si dipani la nebbia sul futuro del club. Nel frattempo il suo prezzo gravita attorno ai 15 milioni di euro. Cifra di tutto rispetto, ma che potrebbe essere ben più alta se Agger fosse sotto contratto. L’olandese invece ha una situazione diversa, quasi inversa. Con una firma fino al 2012 ma una situazione non troppo esaltante dal momento che Benitez ultimamente gli preferisce sia Kuijt che Riera, a seconda del ruolo che il 21enne può rivestire (seconda punta o esterno offensivo di sinistra). Per portarlo a Torino servirebbero circa 20 milioni di euro, ma il suo acquisto potrebbe essere un investimento fruttuoso, come quello fatto per prendere Sissoko.

 

Già, anche il maliano viene dal club del nord Inghilterra, la città dei Beatles: Sissoko, Agger, Babel. Per ricomporre i FabFour ne mancherbbe uno. E chissà che il quarto uomo non possa essere proprio Rafa Benitez, da tempo seguito dai bianconeri e vicino alla panchina bianconera quando si parlava di un possibile esonero di Ranieri. Ora le cose in casa Juve vanno a gonfie vele, ma la mini crisi di inizio stagione non è stata del tutto dimenticata. Se dovesse ripetersi e Ranieri mostrasse nuovamente di non essere all’altezza di guidare la nave bianconera, probabile che venga spodestato dal timone. A quel punto il primo candidato alla sua successione sarebbe sicuramente Rafa Benitez, che potrebbe presentarsi a Torino con un paio di souvenirs dall’Inghilterra.



© Riproduzione Riservata.