BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

MILAN/ Rossoneri -11: una squadra intera in infermeria

Tra indisponibili e squalificati il Milan ha solo 12 uomini schierabili. Da valutare Pirlo, Kakà, Seedorf e Flamini

kakàAterraR375_19dic08.JPG(Foto)

L’infermeria di Milanello è affollata. Talmente affollata che tra indisponibili e squalificati, (Zambrotta e Ambrosini), oggi come oggi ci sono solo dodici giocatori schierabili. Oltretutto cinque di questi sono attaccanti (Inzaghi, Ronaldinho, Shevchenko, Pato), quindi rimangono ampiamente scoperti gli altri reparti. La speranza è che tra oggi e domenica sera alcuni incerti riescano a recuperare. Di sicuro non ci sarano gli infortunati “storici”, guidati da capitan Nesta: oltre a Boriello, che dovrebbe tornare col gruppo a gennaio, e a Gattuso, che ha finito anzitempo la stagione, l’ultimo stop è quello di Senderos, che di certo non è in lizza per vincere il premio del difensore più fortunato dell’anno. Per lui problemi alla schiena, con una sospetta ernia nella zona lombosacrale.Poi c’è Bonera, operato di ernia inguinale martedì 9, che tornerà per il ritiro di Dubai.

Rimangono in forse Seeorf, Pirlo, Kakà e Flamini, con il francese che difficilmente recupererà la distorsione alla caviglia sinistra. L’olandese dopo la partita con il Wolfsburg sembrava destinato ad anticipare le vacanze, ma la risonanza magnetica fa sperare Ancelotti. Kakà ha svolto un allenamento differenziato, la giornata di oggi sarà fondamentale per capire se con l’Udinese potrà essere della partita. Allo stato attuale delle cose, il centrocampo del Milan sarebbe formato da Jankulovski ed Emerson, più un terzo con le stampelle tra Seedorf, Flamini e Pirlo, mentre dietro si posizionerebbero Antonini, anche lui malandato per la verità, e Favalli sulle fasce con Maldini e Kaladze centrali. La panchina dice: Dida, Darmian, Fondrini, Cardacio, Pedrocchi, Inzaghi e Shevchenko. Mai come quest’anno i rossoneri saranno lieti dell’arrivo della sosta natalizia.

© Riproduzione Riservata.