BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Genoa, tra Barrios e Semioli spunta Stellone

Il nome nuovo come vice Milito risponde a quello di Roberto Stellone già rossoblu nella stagione 2004/2005

stellone_R375x255_23dic08.jpg (Foto)

Il presidente del Grifone Enrico Preziosi lo ha promesso ai tifosi: «A gennaio vi farò un regalino». E che il Genoa si stia muovendo per cercare un vice Milito è cosa risaputa. Nelle scorse settimane il viaggio in Sudamerica di alcuni emissari del club rossoblu per visionare gli argentini Barrios, 24enne del Colo Colo che ha totalizzato 26 reti in 27 partite, e Pablo Mouche, seconda punta, che gioca nel Boca Juniors. Ma in queste ore pre natalizie il nome che circola insistentemente è quello di Roberto Stellone, già uomo di Gasperini nella stagione 2004-2005. Stellone infatti, con l’arrivo di Novellino, potrebbe rimanere ai margini del club granata, visto che il mister sembra preferirgli, ripagato anche nelle ultime partite, Rolando Bianchi.

 

Dunque un possibile scambio di prestiti sull’asse Genova – Torino. Il Torino avrebbe chiesto il terzino Alessandro Potenza, poco utilizzato da Gasperini, anche a causa di un infortunio a inizio stagione. Il Genoa avrebbe invece proposto l’esterno destro di centrocampo Giandomenico Mesto, che però non sembra essere gradito da Novellino. Sempre viva la pista che porta a Franco Semioli della Fiorentina. Corvino vuole monetizzare sul cartellino dell’ex centrocampista del Chievo e avrebbe chiesto ai rossoblu una cifra intorno ai 5 milioni di euro. Troppo alto però soprattutto perché il Genoa non ha fretta di chiudere prima di Natale, aspettando così che il prezzo cali. I tifosi intanto festeggiano l’anno spettacolare del Grifone. Ma, speranzosi, tengono in fresco una bottiglia di spumante, per brindare, dopo l’Epifania, al colpo di mercato promesso da Preziosi.

© Riproduzione Riservata.