BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, anche Migliaccio e Carrozzieri nella lista di Galliani

Il Milan, ancora alla ricerca di un difensore o un centrocampista, potrebbe richiedere uno dei due a Zamparini

migliaccio_r375x255_20dic08.jpg(Foto)

Il mercato del Milan sembra una partita a Indovina Chi. Si cerca un giocatore che possa sostituire Gattuso, quindi tutti i centrocampisti con spiccate doti offensive vengono eliminati. Galliani ha poi fatto sapere che questo giocatore non sarà uno di “prima fascia”. Ecco cancellati i nomi di Palombo, ad esempio, o di Brighi. Le ultime news dicono poi che il centrocampista in questione sarà con tutta probabilità italiano, quindi i vari Obodo, Appiah e Mariga (per il quale c’era già stato un contatto con Tinti, il suo agente) abbandonano il gioco. Se a questi indizi si aggiunge che i rossoneri cercano un elemento da prendere in prestito sino a fine stagione e che dalla lista delle squadre vanno tolte le dirette concorrenti per la corsa europea, per le quali sarebbe controproducente rinforzare un’avversaria, il campo si restringe.

Ed ecco dunque affiorare, tra i pochi nomi rimasti, quello di Giulio Migliaccio, centrocampista napoletano classe ’81 in forze al Palermo, poco felice del suo impiego in rosanero dall’arrivo di Ballardini. Il 27enne avrebbe già chiesto di poter partire e ovviamente Milano sarebbere una destinazione gradita. Ancora in piedi, secondo questi parametri, l’ipotesi Donati dal Celtic. Altrimenti via Turati dovrebbe cambiare strategia e puntare su Jankulovski come vice-Gattuso, spostando quindi il ceco a centrocampo come in occasione della recent gara contro l’Udinese. In questo modo la ricerca si orienterebbe su un terzino sinistro, o più in generale su un difensore, dal momento che il ruolo di esterno può essere comunque ricoperto sia da Kaladze che da Zambrotta. Sempre dal Palermo potrebbe interessare Carrozzieri, che ha ammesso il proprio desiderio di giocare con il Milan, e che rischia il posto visto l’exploit del danese Kjaer (che Zamparini vuole abbia più spazio, in modo da mettersi maggiormente in mostra e veder aumentare la sua quotazione) e il possibile arrivo da Cagliari di Canini, da sempre pallino del presidente. Altre piste portano invece a Terlizzi, Lucchini o Dossena. Il particolare il difensore blucerchiato era già stato osservato tempo fa vista la sua duttilità tattica che lo rende disponibile ad essere schierato sia come centrale che come esterno, caratteristica che Ancelotti apprezza molto, soprattutto in un momento come questo dove la difesa rossonera fa la spola in stampelle tra il campo e l’infermeria.

© Riproduzione Riservata.