BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma: a giugno Van Nistelrooy e Podolski. A gennaio Pazzini e Fontana

Nelle ultime ore si accostano alla Roma per giugno i nomi di Van Nistelrooy e Podolski. Vicinissimo Fontana mentre è sempre alto l'interesse per Pazzini

podolski_R375x255_29dic08.jpg (Foto)

Lukas Podolski era uno dei nomi sul taccuino di Pradè quest’estate. Vicino alla Roma, poi lontano, poi dimenticato dalle cronache frenetiche di quei mesi di calciomercato, quando la società della famiglia Sensi sembrava ad un passo dall’essere ceduto al magnate Soros. Silenzio, fino al botto di queste ore. Anzi doppio botto. Perché secondo le voci che arrivano dalla capitale la società giallorossa avrebbe messo gli occhi non solo su Podolski ma anche su Ruud Van Nistelrooy. Ma andiamo con ordine.

 

La punta 23enne di origine polacca vorrebbe lasciare il Bayern Monaco, che lo fa giocare pochissimo, preferendogli gente del calibro di Luca Toni e Miroslav Klose. La dirigenza bavarese però è stata chiara: «Podolski a gennaio resta con noi. Poi in estate vedremo…». Il costo del cartellino è alto, si parla almeno di 10 milioni di euro, ma sarebbe un ottimo investimento per il futuro della Roma. Attenzione però alla concorrenza in Italia della Juventus che da tempo, attraverso alcuni suoi osservatori, segue il giovane attaccante tedesco.

 

Ma la vera bomba è il nome di Ruud Van Nistelrooy. Il forte olandese ora è ai box, fermato dal suo terzo grave infortunio, e non sarà in piena forma prima di settembre. Sarà disposta la Roma a investire su un giocatore fermo da quasi un anno, alla soglia dei 33 anni, con un ingaggio vicino ai 6 milioni di euro? Forse è proprio questo il motivo dell’attenzione dei giallorossi: recuperare un giocatore per riportarlo allo splendore dei tempi del Real. Le qualità poi non si discutono e i buoni uffici con la società madrilena potrebbero essere fondamentali.

 

I tifosi dovranno aspettare fino al mercato estivo ma in quello invernalie è possibile che non stiano fermi. I nomi sono quelli del portiere svincolato Alberto Fontana e di Giampaolo Pazzini, attaccante quest'ultimo che potrebbe essere considerato un buon innesto per il presente e un investimento per il futuro, visto che i colpi di cui parliamo sopra sono comunque di difficile realizzazione. Maurizio Zamparini, secondo quanto riportato da Romagiallorossa.com scarica l’ex portiere dell’Inter. «Da ieri il giocatore non fa più parte del Palermo. L’abbiamo lasciato libero e da gennaio si potrà accordare con la squadra a lui gradita. Se andrà alla Roma? Questo non lo so, è una domanda che dovete rivolgere direttamente a lui». Ma a quanto sembra manca davvero poco per il suo arrivo a Trigoria.

© Riproduzione Riservata.