BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ La Juve a fatica sulla scia dell'Inter. Leggi le pagelle dei bianconeri (Lecce - Juventus 1-2)

Quanta sofferenza. I bianconeri restano a -6 dall'Inter, vincendo 2 a 1 a Lecce grazie a un gol allo scadere di Amauri. Bella la prova del Lecce, sottotono gli uomini di Ranieri 

amauri_R375x255_07dic08.jpg(Foto)

Le pagelle dei bianconeri

LECCE-JUVE 1-2 (primo tempo 0-0)
 
LECCE (4-4-2): Benussi; Schiavi (69’ Giuliatto), Stendardo, Fabiano, Esposito, Munari (80’ Cacia), Giacomazzi, Vives, Ariatti (69’ Caserta), Castillo, Tiribocchi. All. Beretta.
JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Marchionni (81’ De Ceglie), Sissoko, Marchisio, Nedved, Giovinco, Amauri. All. Ranieri.
ARBITRO: Pierpaoli
MARCATORI: 56’ Giovinco, 83’ Cacia, 89' Amauri
AMMONITI: Schiavi, Chiellini, Stendardo, Ariatti, Legrottaglie, Cacia
 
Manninger 6,5 Salva su Castillo in calcio d’angolo. Per il resto ordinaria amministrazione
 
Grygera 5 Disattento in fase difensiva. Marchionni prima e Legrottaglie poi coprono la sua zona in due occasioni pericolose. Il gol nasce dalla sua zona
 
Legrottaglie 5,5 Non in una grande giornata. Si fa ammonire e salta la sfida con il Milan. Superficiale
 
Chiellini 6 Salva il risultato nel primo tempo, ma ha sulla coscienza alcuni palloni che tagliano l’area piccola
 
Molinaro 6 Senza infamia e senza lode. Sbaglia in alcuni interventi difensivi
 
Marchionni 6 Qualche buona giocata, ma niente di trascendentale
 
Sissoko 6,5 Cresce nel secondo tempo. Lotta e ruba molti palloni
 
Marchisio 6,5 Il geometra del centrocampo. Buone idee. Indietreggia troppo negli ultimi venti minuti
 
Nedved 5,5 In ombra. Indossa la fascia senza incidere sulla gara. Si procura un mezzo rigore
 
Giovinco 7 Spettacolare. Sogna un futuro da capitano della Juve, per il momento sostituisce in tutto e per tutto il capitano: gol su punizione, assist e magie da campione. L’unico a tenere viva la Juve, cala nel finale. Finisce con i crampi
 
Amauri 6,5 Una palla, un gol. Degno erede del miglior Trezeguet. Poco servito. S’impegna, ma è molto isolato. Si sacrifica e trova di testa allo scadere l’ottavo gol in campionato che porta i tre punti a Torino
 
De Ceglie 6,5 Entra al posto di Marchionni e si sistema a destra per coprire gli attacchi del Lecce. Un cross straordinario regala la palla del gol ad Amauri
© Riproduzione Riservata.