BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ritorna il campionato

Gli uomini di Mancini sono attesi da una difficile trasferta a Genova, la Roma sfida la Fiorentina, mentre la Juventus senza Buffon va a Reggio nell’anticipo serale. In chiave Champions, il Milan sfida il Palermo per non perdere terreno

DelPiero_FN1.jpg (Foto)

Quanto incideranno nel fisico e nel morale le fatiche del turno infrasettimanale? È questa la domanda che accompagna la 24ª giornata della massima serie.
Due sfide interessanti: la Roma riceve la Fiorentina, l’Inter va a Genova con la Sampdoria. Il calcio europeo ha dato soddisfazioni alla Roma e alla Fiorentina ed è logico aspettarsi una bella partita. I giallorossi di Spalletti sembrano avere ritrovato l’armonia interna, ma non possono abbassare la guardia perchè hanno il fiato sul collo della Juve.
L’Inter, ferita nell’orgoglio a Liverpool, potrebbe pagare dazio al Ferraris di Genova. La banda di Mazzarri vede l’Europa a portata di mano e con un Cassano ritrovato vuole fare male alla capolista. Di certo un’eventuale caduta (la prima) degli uomini di Mancini darebbe un po’ di sale al campionato e, forse, riaprirebbe i giochi scudetto. È possibile anche una certa tensione dopo l’episodio dell’andata tra Materazzi e Delvecchio che costò al blucerchiato l’espulsione.
Alla finestra, sorniona, c’è la Juve che prima però dovrà superare l’ostacolo Reggina (ultima spiaggia per Ulivieri?). Il turno si apre domani (sabato) con gli anticipi Torino-Parma alle 18 e in serata Reggina-Juventus. La Vecchia Signora, nonostante i numerosi acciacchi, vuole puntare decisa al secondo posto, rinfrancata dal successo maturato contro la Roma. Alcune novità nello scacchiere di Ranieri: non c’è Buffon, a riposo precauzionale per il mal di schiena, ma a centrocampo debutta dal primo minuto Sissoko. Attenzione alla neonata coppia Amoruso-Makinwa.
In chiave quarto posto, il Milan guarderà con attenzione la gara della Fiorentina prima di affrontare nel posticipo serale un altalenante Palermo. L’Udinese ospita il Genoa, mentre il Napoli dopo la batosta interna con l’Empoli e senza Zalayeta va a giocare al Picchi di Livorno.
Interessante il match Atalanta-Siena: due formazioni che praticano un buon calcio, i toscani in particolare stanno vivendo un buon momento di forma. Il Cagliari, in molte occasioni sfortunato, attende la Lazio per tentare di risalire la china. Empoli-Catania è una sfida ad armi pari con l’allenatore dei siciliani (Baldini) che torna da ex.

Le partite del 24° turno
Sabato 23 febbraio
Torino-Parma ore18
Reggina-Juventus ore 20.30
Domenica 24 febbraio (ore 15)
Atalanta-Siena
Cagliari-Lazio
Empoli-Catania
Livorno-Napoli
Roma-Fiorentina
Sampdoria-Inter
Udinese-Genoa
Milan-Palermo ore 20.30

Le probabili formazioni
Reggina: Campagnolo, Lanzaro, Valdez, Aronica, Modesto, Missiroli, Barreto, Cozza, Vigiani, Amoruso, Makinwa. All. Ulivieri.
Juventus: Belardi, Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Camoranesi, Sissoko, Zanetti, Nedved, Del Piero, Trezeguet. All. Ranieri.

Roma: Doni, Cicinho, Ferrari, Mexes, Tonetto, De Rossi, Pizarro, Taddei, Perrotta, Vucinic, Totti. All. Spalletti.
Fiorentina: Frey, Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Pasqual, Donadel, Liverani, Montolivo, Santana, Pazzini, Mutu.

Sampdoria: Castellazzi, Campagnaro, Sala, Accardi, Maggio, Palombo, Delvecchio, Franceschini, Pieri, Cassano, Bellucci. All. Mazzarri. Inter: Julio Cesar, Maicon, Materazzi, Chivu, Maxwell, Zanetti, Pelè, Cambiasso, Stankovic, Suazo, Crespo. All. Mancini.

Milan: Kalac, Oddo, Bonera, Kaladze, Jankulovski, Gattuso, Pirlo, Ambrosini, Kakà, Pato, Inzaghi. All. Ancelotti.
Palermo: Fontana, Zaccardo, Biava, Barzagli, Balzaretti, Guana, Migliaccio, Caserta, Cavani, Miccoli, Amauri. All. Guidolin.
© Riproduzione Riservata.