BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Calore da derby

Il derby della Capitale vale quasi una stagione. La Lazio, che a parte l’Europa, non ha molto da chiedere al campionato vuole riscattare un’annata anonima e soprattutto vuole vendicare la sconfitta dell’andata. La Roma, sulla carta più forte, non vuole perdere il treno scudetto

olimpico-roma_FN1.jpg(Foto)

La Capitale è pronta a infiammarsi. Domani sera nell’insolito orario delle 21.15 si affrontano la Lazio e la Roma nel derby più sentito e partecipato d’Italia. Da una parte il sogno della rimonta scudetto, dall’altra la concreta possibilità di centrare l’Uefa dopo un avvio disastroso e soprattutto di “salvare” la stagione con lo sgambetto ai giallorossi. La Roma non vuole perde il treno scudetto. Rispetto ai cugini giallorossi la Lazio ha un organico deficitario, ma in queste partite non contano gli uomini o gli schemi. Si sa le differenze si possono azzerare.
Un derby vale un bagno nel Tevere. Lo sanno i molti tifosi biancocelesti, che nonostante la scarso feeling con la gestione Lotito, sosterranno i loro beniamini. I laziali vogliano vendicare la sconfitta per 3-2 patita all’andata.
Per la prima volta Spalletti avrà a disposizione tutti gli effettivi e avrà solo l’imbarazzo della scelta. È probabile che vengano premiati con una maglia da titolare alcuni giocatori (Aquilani e Vucinic in particolare) determinanti nella sfida con il Milan. Aquilani potrebbe prendere il posto di Pizarro, mentre Vucinic potrebbe essere preferito a Mancini. Difficile che Spalletti schieri anche Giuly. In difesa rientra al centro Mexes, mentre Panucci (favorito su Cicinho) ritorna sulla corsia destra. Il capitano Totti, sottotono con i rossoneri, è pronto a suonare la carica. La Roma non vuole avere nessun rammarico per lo scudetto.
La Lazio si affida al trio Pandev-Bianchi-Rocchi, anche se all’ultima ora Delio Rossi potrebbe optare per una soluzione più accorta con l’esclusione di Bianchi. Permane il dubbio sul centrocampista da affiancare a Ledesma: Mudingayi o Dabo? I possibili uomini derby sono Behrami, Pandev, Vucinic e Totti.

Probabile formazione
LAZIO (4-3-1-2): Ballotta, De Silvestri, Siviglia, Cribari, Radu, Behrami, Ledesma, Mudingayi, Pandev, Rocchi, Bianchi. All. Rossi.
ROMA (4-2-3-1): Doni, Panucci, Mexes, Juan, Tonetto, De Rossi, Aquilani, Taddei, Perrotta, Totti, Vucinic. All. Spalletti. Arbitro: Morganti.

© Riproduzione Riservata.