BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Speciale/Il lunedì dello sport

Basket, calcio, ciclismo, Formula Uno, Nuoto e Pallavolo

Basket
La capolista vince a Treviso
Non sembra ci siano grandi cambiamenti in vetta e in coda dopo questo turno pasquale. La capolista vince a Treviso in un match che ha visto gli uomini di Mahmuti sempre in partita e che hanno ceduto solo nel finale alla superiorità tecnica e al cinismo della squadra toscana. Nei piani alti della classifica vince Roma ai supplementari dopo che un’ottima Cantù aveva recuperato lo svantaggio che l’aveva vista sotto nel primo tempo. Vince a fatica Avellino a Teramo, che non riesce allo scadere ha portare con la tripla di Powell (25 p. e 28 di valutazione) gli irpini all’over time. In attesa che Montegranaro disputi la sua gara il 25/03 contro la Virtus, nel secondo posticipo serale Capo d’Orlando batte la Fortituto in uno dei match più belli della giornata. Rimasto in bilico fino all’ultimo viene risolto dalla precisione al tiro di Giammarco Pozzecco che con i suoi 21 punti e il 7/10 dai liberi (decisivi gli ultimi) porta a casa la vittoria. Nell’anticipo del mezzzogiorno l’Armani sembra sonnecchiare nel primo tempo (sotto di 9 dopo i primi 20’) ma riceve la sveglia da Danilo Gallinari, autore di un secondo tempo strepitoso, che lo porterà a marcare 28 punti in 36 minuti di gioco, con una valutazione di 34. Dopo la prova altalenante dell’ultima giornata contro la Lottomatica il «Gallo» sembra aver rialzato la testa e le sirene costanti da Oltremanica sembrano avergli questa volta giovato. Udine fin che può rimane in partita con un Allen strepitoso (26 di score) e Sven Schultze (15) che alla fine saluta commosso i tifosi dell’Olimpia per l’accoglienza e il bene dimostrato durante la sua permanenza in biancorosso. Vincono Pesaro con una sempre più allo sbando Varese.

Risultati 11° Giornata
Legea Scafati – Angelico Biella 83-65
Scavolini Pesaro – Cimberio Varese 84-67
Lottomatica Roma – Tisettanta Cantù 80-69
Siviglia Teramo – Air Avellino 79-82
Eldo Napoli –Solosonica Rieti 99-89
Benetton Treviso – Montepaschi Siena 66-74
Capo d’ Orlando – Upim Bologna 82-80
La Fortezza Bologna –Montegranaro 25/03 20.30
 
Calcio-Serie A 
Tutto in gioco
La vittoria della Juve a San Siro riapre il campionato. Complimenti al tanto criticato Ranieri. La Roma si ritrova a -4 e crede in una possibile rimonta. Per l’ultimo in Champions lottano fiorentina, Milan e Udinese. In coda importante pareggio in extremis per la Reggina. Sfortunato il Caglairi raggiunto a tempo scaduto dalla Samp. In crisi nera Livorno e Torino.
 
Ciclismo
Cancelara re della Milano-Sanremo
Lo svizzero Fabian Cancellara (Csc) è il vincitore della 99ª Milano-Sanremo, la grande classica delle due ruote. Alle sue spalle Filippo Pozzato. Cancellara si è imposto sabato da imperatore (anche se il suo soprannome dovuto alla forza è Spartacus) partendo a 2 km dal traguardo con un’azione importante. Era dal 1994 (Furlan) che il vincitore della Tirreno Adriatico non si aggiudicava la Sanremo.
 
Formula Uno
Raikkonen sul gradino più alto del podio
SEPANG - Prima rivincita di Raikonnen. A Sepang la rossa conquista il primo successo stagionale. Al 2° posto Kubica, 3° Kovalainen. Hamilton (5°) rallentato dal box McLaren. Ottimo il 4° posto di Trulli Se il GP d'Australia era stato la sagra degli errori, di tutti meno che della McLaren, in Malesia la Ferrari ha dimostrato di essere affidabile. È bastata una settimana per cambiare. Peccato per Massa, autore di un ingenuo testacoda a 26 giri dal termine quando stazionava in 2ª posizione. Hamilton ha pagato caro, invece, l’errore al primo pit-stop. Soddisfatto Fisichella, 12° con la Force India.

Ordine d’arrivo
1. KIMI RAIKKONEN (FIN) FERRARI 1:31:18.555
2. Robert Kubica (Pol) BMW Sauber +00:19.570
3. Heikki Kovalainen (Fin) McLaren 00:38.450
4. Jarno Trulli (Ita) Toyota 00:45.832
5. Lewis Hamilton (Eng) McLaren 00:46.548
6. Nick Heidfeld (Ger) BMW Sauber 00:49.833
7. Mark Webber (Aus) Red Bull 01:08.130
8. Fernando Alonso (Spa) Renault 01:10.041

Classifica del Mondiale piloti
1. Lewis Hamilton (Eng) 14 pts
2. Kimi Raikkonen (Fin) 11
3. Nick Heidfeld (Ger) 11
4. Heikki Kovalainen (Fin) 10
5. Robert Kubica (Pol) 8
6. Nico Rosberg (Ger) 6
7. Fernando Alonso (Spa)6
8. Jarno Trulli (Ita) 5
9. Kazuki Nakajima (Jap) 3
10. Sebastien Bourdais (Fra) 2
11. Mark Webber (Aus) 2.
 
Europei di Eindhoven di nuoto
Grande Italia
Agli Europei di Eindhoven sabato è arrivato il bronzo di “Pippo” Magnini nei 100 stile libero vinti da un formidabile Alain Bernard (47’’50 e nuovo primato del mondo). Nella giornata successiva Magnini si è rifatto e ha trascinato l’Italia alla vittoria della staffetta 4x200 stile. Terzo Alessandro Terrin nei 50 rana. A tratti inspiegabile la squalifica per movimento anticipato di Federica Pellegrini, grande favorita nei 200 stile.
 
Pallavolo
Treviso guadagna punti
Treviso sale grazie a Fei. Non cambia nulla in coda alla classifica. Le cinque squadre che lottano per non retrocedere escono tutte sconfitte. Latina, dopo essere stata alla pari nel primo set contro Cuneo, molla e perde 3-0 contro i piemontesi. Il tecnico pontino Gulinelli dichiara che «ora dobbiamo puntare alla vittoria contro Taranto». Male la calabrese Corigliano che strappa il terzo set a Montichiari, che però non si lascia sorprendere e chiude il match al 4° periodo. Fatica Macerata e sale in classifica contro una pimpante Taranto che cede solo nel terzo set dopo aver chiuso sconfitta i primi due per 30-32 e 23-25. Non ce la fa nemmeno Padova a racimolare qualche punto utile per la sua classifica contro Milano. La Sparkling vola grazie alla strepitosa prova di Leo Giombini (25 punti, 4 ace e 4 muri) e la rincorsa ai play-off, dopo il momento delicato societario, risulta essere l’obiettivo principale. Aspettando la sfida di mercoledì 26 tra Modena e Perugia, nei piani alti della classifica sale Treviso che nel big match della giornata contro Piacenza, strappa agli emiliani la vittoria al tie-break. Eroe di giornata Fei, che con 28 punti e 65% nei 40 attacchi portati, allontana lo spettro del record negativo di sconfitte (10) in una stagione per la Sisley. Da segnalare nello scontro al vertice di martedì scorso l’ennesimo sconfitta di Roma che oltre a continuare la sua crisi lascia i 3 punti a Trento, sempre più leader del campionato.
 
Risultati 23ª giornata
Modena – Perugia 26/03
Piacenza - Treviso 2-3
Macerata – Taranto 3-0
Milano – Padova 3-0
Trento – Roma (18/03) 3-0
Corigliano – Montichiari 1-3
Cuneo – Latina 3-0

© Riproduzione Riservata.