BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

La Fiorentina ipoteca l’Europa

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Montolivo_FN1.jpg
Firenze - In una settimana la Fiorentina conferma di fare sul serio. Dopo il successo in campionato contro la Juve, ieri sera è arrivata anche la vittoria nella sfida d’andata degli ottavi di Coppa Uefa. I viola hanno battuto il temibile Everton con due reti nel secondo tempo di Kuzmanovic e Montolivo e hanno sfiorato nel finale con Santana il colpo del definitivo 3-0.
Si tratta del terzo successo di fila di una squadra che, pur orfana di Mutu, ha saputo pescare altre qualità. Fra gli uomini riportati in auge da Prandelli c’è un ritrovato Jorgensen (sua in coabitazione con Santana l’invenzione per il gol di Montolivo) che anche ieri ha prestato il suo prezioso contributo stazionando fra il centrocampo e l’attacco.
L’analisi nelle parole del mister Prandelli, visibilmente soddisfatto: «Kuzmanovic ha fatto anche oggi una grande partita. Tutta la squadra ha giocato quasi alla perfezione. Peccato per non essere riusciti a chiudere con il terzo gol. I due centrocampisti loro ci mettevano in difficoltà e così ho chiesto ai miei centrocampisti esterni di fare gioco e dimostrare sicurezza. Siamo stati bravi ma non è fatto ancora nulla. Giocare ogni tre giorni non è facile quindi complimenti ai ragazzi».
Con i gol dei due giovani centrocampisti sono 12 i giocatori che hanno timbrato il cartellino delle reti in Europa, sicuramente un buon bottino. Prandelli guarda già al futuro. «Dovremo ripetere la partita di oggi anche fuoricasa».
Nelle altre gare goleada del Bayern Monaco (in gol anche Toni) che infila cinque reti all’Anderlecht. Sorpresa Getafe che supera in casa il Benfica di Rui Costa.

Gli altri risultati
Anderlecht-Bayern Monaco 0-5
Marsiglia-Zenit San Pietroburgo 3-1
Bolton-Sporting Lisbona 1-1
Rangers Glasgow-Werder Brema 2-0
Bayer Leverkusen-Amburgo 1-0
Tottenham-Psv Eindhoven 0-1
Benfica-Getafe 1-2

Il tabellino
Fiorentina (4-3-3): Frey; Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Pasqual (76’ Gobbi), Kuzmanovic, Montolivo, Donadel, Jorgensen, Vieri (68’ Pazzini), Osvaldo (74’ Santana). All. Prandelli.
Everton (4-4-1-1): Howard; Hibbert (73’ Johnson), Lescott, Yobo, Jagielka, Osman (56’ Arteta), Neville, Crasley, Pienaar, Cahill, Yakubu. All. Moyes.
Arbitro: Allaerts (Bel).
I marcatori: 70’ Kuzmanovic, 81’ Montolivo.
Ammoniti: Yakabu, Pienaar, Ujfalusi, Howard, Gobbi.


© Riproduzione Riservata.