BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Champions League: Manchester prima finalista

Pubblicazione:

Tutto come previsto. O quasi. Il Manchester approda alla sua terza finale di Champions League (nelle altre due occasioni ha poi vinto la competizione) battendo di misura un Barca che ha lottato fino al 90' e che, tuttosommato, nel computo totale delle due gare ha reso la vita difficile al club inglese che veniva dato come nettamente favorito per il passaggio del turno.
Soprattutto nel match di ieri sera, disputato nella solita suggetiva cornice di un Old Trafford gremito all'inverosimile, gli uomini di Rijkaard parevano maggiormente motivati, con le sfuriate di un Messi che dava segni di poter essere, ancora una volta, decisivo mentre il supporting cast teneva la testa alta verso l'obiettivo. Ma al 14' la rete dei Red Devils, una botta da 20 metri di Scholes, uno degli higlanders del calcio britannico, rovina i piani ai catalani, che pure non demordono. La manovra del Barca appare tuttavia troppo macchinosa e i tentativi di ripartenza si infrangono sempre contro la rocciosa diga del centrocampo invalicabile dello United. Ne risulta una partita piacevole, giocata su ritmi abbastanza alti, anche se priva di vere emozioni. Cristiano Ronaldo resta ai margini del palcosenico preferendo fare a sportellate con Zambrotta sulla fascia, Tevez non punge, Eto'o sembra restato negli spogliatoi. Anche gli ingressi nel secondo tempo di Henry e Krcic passano inosservati. Il Manchester capitalizza senza arroccarsi e porta a casa un successo che, a conti fatti, è legittimo. E si gode stasera in tv la sfida inglese tra Chelsea e Liverpool, preludio di quello che sarà l'ultimo derby made in Uk il 21 maggio a Mosca.



© Riproduzione Riservata.