BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ibra-Inter a un passo dal divorzio

Pubblicazione:

Spagna e Inghilterra sembrano le mete più accreditate per l'attaccante svedese, sempre più vicino alla rottura con il club di via Durini. Il manager del giocatore, Mino Raiola, nicchia sul contratto e non nasconde di avere avuto contatti con il Real. Ma la pista più attendibile in questi giorni è quella che porterebbe Ibra ai Blues del Chelsea, in cambio di 20 milioni più la contropartita tecnica di Drogba, corteggiato a lungo da Moratti (contro i 50 più Diarra offerti dalle Merengues).

Intanto parte l'assalto al giovane Balotelli, che porebbe laurearsi campione d'Italia senza avere compiuto nemmeno 18 anni. Nonostante il patron neroazzurro sembra essere intenzionato a tenere il giovane, la sua tenera età fa gola ai club d'oltremanica, maggiormente avvezzi a puntare sui talenti in erba. In pole position il Liverpool, che starebbe tentando di inserirsi nella discussione del contratto di SuperMario, che l'Inter sarebbe disposta a portare a 500 mila euro l'anno.

Sempre più forti, infine, i rumors che vogliono Mancini lontano dalla panchina di S.Siro per la prossima stagione. Da una parte Moratti conferma la fiducia al tecnico, dall'altro Mourinho pare destinato ad avvicinarsi a Milano. Oltre alle notizie circa l'acquisto di un appartamento nel capoluogo lombardo, ci si è messo anche Luis Figo ad aprire all'ex allenatore del Chelsea. In un'intervista ad una radio portoghese, il fantasista avrebbe dichiarato che il suo futuro all'Inter dipenderà molto da chi siederà sulla panchina nerazzurra, facendo il tifo per il suo connazionale Josè Mourinho: «Mi piacerebbe molto essere allenato da lui, sarebbe un buon modo per terminare la carriera. Ditemi dove andrà Mourinho così ci potrò andare anch'io...».

< br/>
© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
30/04/2008 - Ibra è da cedere (Andrea Salini)

Sono assolutamente d'accordo nel vendere Ibra, uno dei pochi giocatori che abbiamo ad avere mercato (insieme a Maicon) e la cui cessione secondo me può portare un bel pò di soldi per comprare qualche buon giocatore a centrocampo e fare cassa (Moggi alla Juve ha fatto dieci anni questa politica!) ricordo che davanti siamo a posto, con Balotelli, Cruz, Crespo, Suazo e magari Acquafresca (oltre ad Adriano, che proverei a recuperare), mentre in mezzo al campo Dacourt e Zanetti sono over35, Viera gioca poco, Figo smette e alcuni non sono all'altezza (Solari, Pelè, Maniche), per cui è necessario prendere giocatori forti. Per questo lo darei al Real per Diarra, che insieme ad Helb mi sembra un ottimo acquisto, così magari anche Stankovic smetterà di essere sempre titolare, nonostante prestazioni imbarazzanti!