BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Per la Roma mission impossible

I giallorossi questa sera in casa del Manchester devono recuperare lo 0-2 maturato all’Olimpico. Su Vucinic ricade la pesante responsabilità della sostituzione di Totti

Spalletti_FN1.jpg (Foto)

Manchester - All’andata il Manchester ha dimostrato di essere più forte, ma ogni partita vive un suo percorso particolare. La Roma questa sera prova una difficile rimonta: ribaltare lo 0 a 2 dell’andata. Ronaldo e Rooney sono già proiettati sulla probabile gara di semifinale con il Barcellona (favorito sullo Schalke). I padroni di casa potrebbero pagare cara la loro sicurezza. In campionato i capitolini si stanno facendo notare per la buona condizione fisica. Un buon condottiero deve conoscere il suo equipaggio. « I miei calciatori – dice sicuro Spalletti - possono riuscire a ribaltare qualsiasi risultato. Conosco la loro volontà, li ho visti dispiaciuti per la sconfitta dell'andata, la reazione di sabato ne è l'evidenza, nonostante contro di loro abbiamo spesso perso. Vogliamo giocarci questa partita per qualificarci». Spalletti non vede comunque grandi differenze fra le due compagini: «In una partita la differenza è sottilissima, anche facendo un confronto con il Manchester. Andando a valutare i numeri e altri aspetti, loro hanno qualcosa in più. Ma la nostra squadra ha evidenziato che se è sostenuta da entusiasmo può riuscire a fare qualsiasi cosa, fare gol non è certo un nostro problema».

Trasferte - La Roma non dovrà pensare al risultato dell’andata e soprattutto non dovrà abbassare la testa. I giallorossi devono approfittare dell’assenza di Vidic e forse di quella di Ferdinand : un duro colpo per il reparto centrale. La Roma si affida anche ai precedenti in trasferta. Nel 2007 passò per due a zero a Lione dopo lo 0 a 0 dell’andata, quest’anno invece è andata a vincere a Madrid. Purtroppo bisogna ricordare anche un precedente tutt’altro che positivo: il 7 a 1 maturato all’Old Trafford nella passata stagione. L’incubo non è ancora stato esorcizzato del tutto, anche se nella fase a gironi gli uomini di Spalletti hanno giocato sul difficile terreno inglese.

Semifinali - Il Manchester potrebbe essere la terza semifinalista inglese della Champions, traguardo già raggiunto da Liverpool e Chelsea. I Reds hanno superato per 4-2 l'Arsenal in un derby inglese spettacolare con i minuti finali al cardiopalmo. Gunners in vantaggio con Diaby, ma i padroni di casa ribaltano con Hyppia e Torres. Nei minuti finali accade di tutto: 2-2 di Adebayor all'83', ma un rigore di Gerrard e Babbel chiudono i conti. I Blues spengono la favola turca con il 2-0 sul Fenerbahce: gol di Ballack e Lampard.

Probabile formazione
MANCHESTER (4-1-4-1): Van Der Sar; O’Shea, Rio Ferdinand, Brown, Evra, Ronaldo, Hargreaves, Carrick, Scholes, Giggs, Rooney. All. Ferguson.
ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, Juan, Mexes, Tonetto, Pizarro, De Rossi, Perrrotta, Taddei, Mancini, Vucinic. All. Spalletti.
Arbitro: Tom Henning Ovrebo.

(foto:imagoeconomica)

© Riproduzione Riservata.