BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Soros addio. A giorni la presentazione del piano «B»

Pubblicazione:

Continuano ad essere tenute vive le notizie circa l’interessamento di George Soros all’acquisto della Roma. Oggi è stata lanciata l'ipotesi di un'offerta di 280 milioni di euro per l’acquisto del 100% della società, anche se gli uomini del magnate ungherese vorrebbero capire se ad essa è da includere anche il centro sportivo di Trigoria e i terreni di Torrevecchia, zona tra il raccordo anulare e l’ospedale Gemelli. Qui la famiglia Sensi possiede terreni edificabili.

Ma a quanto risulta alle fonti de ilsussidiario.net le notizie del rilancio di Soros sono infondate. Anzi a giorni ci dovrebbe essere l’annuncio di Rosella Sensi del famoso «piano B», che vedrebbe la famiglia ancora alla guida della società.
L'ipotesi potrebbe essere questa. Da un punto di vista tecnico-sportivo si rinsalderebbe il “patto con il Diavolo”. Offerta di aiuto, interessato, da parte di Galliani, con un accordo di non belligeranza tra le società sul mercato giocatori e diritti tv, e il prestito gratuito di qualche giovane e promettente rossonero (Borriello, Gourcuff, Gilardino…). Sul versante economico la svolta sarebbe rappresentata dalla vendita del porto di Civitavecchia a qualche grosso colosso del settore, che permetterebbe di ripianare, in gran parte, il debito della Italpetroli e, magari, la costruzione di uno stadio di proprietà sui terreni della famiglia resi edificabili dall'ex sindaco Veltroni (zona Torrevecchia).


© Riproduzione Riservata.