BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

IL CALCIO NEL PALLONE/ Cassano e la scommessa con Gattuso, Lippi punzecchiato dai detenuti

Flash e curiosità sul mondo del calcio

Ieri l'invasione di due spogliarelliste a Coverciano durante l'allenamento degli azzurri sembra avere portato un'ondata di frizzante caos in questo periodo post-campionato e pre-europeo dove ad accendere il mondo del pallone c'è solo la bagarre del calciomercato.
A movimentare la situazione ha contribuito  Antonio Cassano, protagonista nel campo di allenamento della nazionale di una scommessa col compagno di squadra Rino Gatuso. Il calabrese, che dopo la sessione stava sfidando Ambrosini in una gara di tiri da centrocampo a porta vuota, è stato messo alla prova dal barese che ha scommesso che il milanista non sarebbe riuscito a segnare nuovamente. Sul piatto cinquecento euro. Rino sbaglia, immediati gli sfottò del compagno: "Natale viene una volta sola".

Altro ambiente, altre punzecchiature. A Marcello Lippi, in visita al carcere romano di Rebibbia, viene ripetutamente chiesto da un detenuto quanti scudetti abbia rubato la Juve. L'ex ct della nazionale prima stempera ma poi, incalzato, si intesisce: "se continuinamo a parlare di argomenti come questo, i Rolex o i sei minuti di recupero concessi dall'arbitro nella finale di Coppa Italia, per me la chiacchierata può anche finire".
E si che il buon Marcello, come lui stesso afferma, di carceri ne ha visitati parecchi: "Massa, Firenze, Pisa, Pianosa, Favignana. A Gorgona ho giocato anche una partita: guardie contro ladri. Ero nei ladri, abbiamo vinto". Strano.

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
28/05/2008 - quali sono gli argomenti? (PAOLO DUVIA)

Da una parte c'è una sentenza della Cassazione. Dall'altra, gli argomenti sono "Ferguson ha detto che eravamo forti" e "Agnelli diceva che eravamo i migliori". Fate un po' voi.....

 
27/05/2008 - Brava Deborah! (Giuseppe Crippa)

A chi chiedeva: "Vinca la Juve o vinca il migliore?" "Sono fortunato, spesso le due cose coincidono". Così rispondeva Gianni Agnelli. Come non essere d'accordo?

 
27/05/2008 - ... (deborah giovanati)

(continuazione al commento precedente) e certo tale anima non possiede l'autore.

 
27/05/2008 - Lo spirito giusto (deborah giovanati)

Non posso che congratularmi per la simpatia e la genuinità dell'autore. Tuttavia non mi sorprende il contenuto dell'articolo dato che «L'anima juventina è un complesso modo di sentire, un impasto di sentimenti, di educazione, di bohemien, di allegria e di affetto, di fede alla nostra volontà di esistere e continuamente migliorare. »

 
27/05/2008 - Vittorie della Juve? Finte come i capelli di Conte (paolo capizzi)

Molto gustoso l'articolo, soprattutto il finale. Lungi da me difendere lo scudetto di cartone dell'inter 05/06 e quello di cartongesso 06/07, però è innegabile che la juve negli ultimi dieci anni ha condizionato in maniera illegale il campionato. Prima il doping (condannato il medico, assolto l'amministratore delegato, sembra che Agricola dopasse i giocatori per fare esperimenti, all'oscuro della povera onesta dirigenza, ma dai) poi i condizionamenti sugli arbitri (chi nega il contrario è cieco) e sui procuratori (moggi comandava il mercato con bravura ma anche con intimidazioni in stile mafioso, i giocatori andavano dove voleva lui). Detto ciò, quella juve era una grande squadra? certamente, come grandi erano le ruberie che nei modi sopra citati Moggi&Company hanno attuato per anni, "facilitando", e di molto, le vittorie della juve.

 
27/05/2008 - Juve (Giovanni Capizzi)

Sinceramente trovo l'articolo divertente e non vedo nella chiosa finale alcuna polemica, ma solo pungente ironia (nè credo fosse intenzione dell'autore rievocare le vicende di Moggi co). In ogni caso,senza voler riaprire alcun dibattito su "calciopoli", credo che in un mondo dove tutto è relativo, dove nulla è certo, dove tutto è il contrario di tutto e la verità non esiste più, si possa ben dire: "la Juve non ha mai rubato"...

 
27/05/2008 - Strano ma vero (Luca Vanoni)

Ricordo ai seguaci di Lippi e della Lamentus qui sotto che la Cassazione (non GuidoRossiMorattiTronchetti) ha espressamente definito i successi di Lippi come "frodi sportive". E' agli atti. Ed è definitivo, oltre che prescritto. I reati si prescrivono (e ci mancherebbe altro), ma le definizioni restano. Si rassegnino anche i poeti che invocano la santità dei Moggi. Del resto, a chiosa dell'ottimo articolo qui sopra, basterebbe ricordare quello che un giovane Diaz di inizio anni ottanta dichiarava ai giornalisti dopo aver giocato contro la Juve: "Estos son Ladrones!" E infatti.

 
27/05/2008 - vi sbagliate di grosso!! (bruno foresi)

La Juventus di Lippi non ha rubato nulla. E' stata una delle più grandi squadre di club di sempre, anche secondo il parere autorevole di mister Ferguson, coach del Manchester United. Vi ricordo che gli scudetti revocati (su cui qui non è il caso di discutere) si riferiscono ad anni recenti in cui era allenatore Capello. Quindi la vostra battuta finale è veramente gratuita e del tutto ingiustificata.

 
27/05/2008 - il piccato Lippi (PAOLO DUVIA)

Complimenti per l'inciso finale dell'articolo....davvero azzeccato e divertente.