BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EURO 2008/ Italia-Olanda: le pagelle di Gianni Foresti

Sopra il 6 solo Grosso e Cannavaro. Onore alla prova dell’Olanda. Bartoletti “gufo”

Olanda-Italia. Un po’ di storia. Semifinale Europei 2000, una brutta partita, espulso nel primo tempo Zambrotta, due rigori sbagliati dai tulipani, supplementari e rigori.
Toldo si esalta e gli olandesi continuano a sbagliare i penalty. Ci ricordiamo il famoso Mò je faccio er cucchiaio di Totti con gol a Van der Sar.
È da trent’anni che non perdevamo con l'Olanda, ma Marco van Basten, che è stato il più grande centravanti della storia (e lo dico io che sono interista), impostando la squadra con il gioco di pressing e catenaccio ci ha massacrato nel primo tempo, ha subito nel secondo tempo ma di rimessa ci ha infilato in un momento in cui dallo 0-2 stavamo passando al 2-3. Van Basten voto 8

Vediamo ora le pagelle dell’Italia.
 
Buffon. Nonostante i gol, su cui non poteva fare nulla, è stato comunque grande: due suoi interventi nel primo tempo ci hanno tenuto in gara. Un'uscita straordinaria al 78' non ha evitato il terzo gol olandese. Nonostante le tre pere in fondo al sacco un buon giudizio, è pur sempre il miglior portiere del mondo. Voto 7
 
Panucci. Ha spinto un po' sulla fascia ma in maniera evanescente e nei momenti di copertura era a Rai 3 a Chi l'ha visto?. Come tutta la difesa voto 4
 
Zambrotta. Ha sudato sicuramente più di Panucci, Materazzi e Barzagli, ma nella deriva generale non si è salvato neppure lui, forse merita mezzo punto in più degli altri, ma per spronarlo lo teniamo sulla stessa linea. Voto 4
 
Barzagli. Nel primo tempo non ha supportato la difesa. Nel secondo tempo in cui l'Italia era all'attacco si è perso. Non capisco perché non sia stato sostituito. Più fotomodello che difensore. Voto 4
 
Materazzi. Si è addormentato più volte, in un'azione di recupero ha rallentato su Van Nistelrooy che ancora un po' ci perforava.Mezzo voto in più per come ha cantato l'inno di Mameli. Voto 4,5
 
Ambrosini. Ha fatto il suo lavoro di incontrista ma non è servito a granché. Come tutto il centrocampo nel primo tempo ha subito e basta. Voto 4,5
 
Pirlo. É uno dei migliori registi al mondo, ha retto per poco nel primo tempo poi è scomparso. Nel secondo tempo si è un po' ripreso, ma non è mai stato efficace. Sull'unica cosa buona della partita, una punizione, ha trovato un Van der Sar insuperabile. Voto 4,5
 
Gattuso. É partito malissimo, i primi due palloni li ha persi lui, un fallo a centrocampo, un tunnel subito e una punizione provocata al limite dell'area. Tutto nei primi dieci minuti. Nel secondo tempo un po' meglio, ma era troppo nervoso e deconcentrato. Negativo nonostante la grinta. Mezzo punto anche a lui per l'inno (urlando con gli occhi chiusi). Voto 4,5
 
Camoranesi.Non ha lasciato traccia, nessun guizzo, niente di niente. È uno che può decidere le partite, ma ha passeggiato, sembrava in vacanza. Voto 4,5
 
Cassano. Il fenomeno di Bari vecchia non può giocare solo quindici minuti, ma c'era e si è visto, suo il taglio verticale per l'occasione mancata da Toni. Un brutto voto ma non per colpa sua. Voto 5
 
Di Natale. Un tiro in porta passato sotto le gambe a un difensore non ha sorpreso Van der Sar. Per il resto non ha avuto palloni giocabili. Inesistente. Voto 5
 
Toni. Troppo isolato, ma controllato bene dai tulipani. Quando però la squadra gira male il primo a farne le spese è lui. Nel secondo tempo ha mancato il gol nei tre minuti in cui l'Italia era al top. Voto 5
 
Grosso. É entrato nel secondo tempo e ha dato benzina alla squadra con le sue volate sulla sinistra. Ha però mancato un gol a tu per tu con il portiere che ci avrebbe rimesso in partita. Doveva essere inserito prima. Per l'impegno voto 6
 
Del Piero. Anche lui doveva entrare prima, ha dato mobilità e vivacità al gioco. I primi tiri veri li ha fatti lui. Di più non poteva fare. Voto 5,5
 
Donadoni. Si è fatto il segno della croce ma non è bastato, l'Italia ha subito nel primo tempo il pressing degli olandesi, non è riuscito a far reagire la squadra, ha fatto dei cambi troppo tardi. Voto 4
 
Altri voti
 
Olanda. Ha saputo interpretare la partita. Ha dato tanto nel primo tempo, sudato freddo nel secondo, un po' fortunosa nei tre minuti di paura, ma ha meritato alla grande. Voto 8

Van der Sar. A livello di Buffon, attento e concentrato ha difeso la porta con tre interventi che avrebbero cambiato il corso dell'incontro. Voto 8

Gol. Polemica sul primo gol, che comunque non ha cambiato la partita. L'interpretazione dell'arbitro e guardialinee rispecchia la normativa Uefa, ma Panucci era a terra e non stava rientrando in campo. Chi ha ragione? A voi la risposta.
Il secondo gol dei tulipani è stato il più bello finora segnato agli europei.Tre tocchi, complice anche la difesa azzurra e Sneijder ha insaccato.Voto 8
 
Marino Bartoletti. Ieri ha detto con enfasi che da trent'anni non subivamo sconfitte dagli arancioni ed il pronostico era favorevole a noi. Stasera prima della partita si è presentato in studio con un'arancia dicendo che l'avremmo spremuta. Da Baffo nero a gufo nerissimo. s.v.
 
Schermi. L'Uefa aveva deciso che sugli schermi degli stadi i replay delle azioni che avrebbero aumentato la tensione in campo e sugli spalti non sarebbero stati riproposti. Così non è stato ed il nostro Toni dopo aver guardato un replay ha protestato facendosi appioppare un'ammonizione. La tv è diabolica Voto 4

© Riproduzione Riservata.