BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Napoli: arriva Denis, via Domizzi e Calaiò. Si seguono anche Obinna e Stendardo

De Laurentiis racconta il calciomercato di questi giorni. Arriva Denis via Domizzi e Calaiò

Aurelio de Laurentiis non nasconde di essere orgoglioso del lavoro del suo uomo mercato Pierpaolo Marino e al quotidiano partenopeo Il Mattino commenta questa prima fase scoppiettante di calciomercato: «Marino sta facendo cose splendide. I tifosi credo possano in parte ritenersi soddisfatti. Arriverà comunque un attaccante da 15 gol e un esterno sinistro». Su Maggio, neo acquisto, dice di ritenerlo «un grande colpo, ottime le referenze come uomo e professionista ed è nostra intenzione avere sulle fasce calciatori duttili al sacrificio».
A chi gli fa notare che l’investimento della società si può ritenere non secondario, il cavaliere de Laurentiis afferma che «faremo di tutto per varare un organico competitivo, fatto di 25/27 calciatori per permettere a Reja di avere ampie scelte per Intertoto, Coppe e il Campionato e per evitare di dover andare incontro ad una terza fase di mercato, magari in gennaio perché siamo in emergenza». Il Presidente non nasconde l’affetto dei napoletani, dimostrato in questi anni, nei confronti dei suoi sacrifici. «Il Napoli mi ha stravolto piacevolmente la vita coinvolgendo anche la mia famiglia. Ed io sono felice, tanto felice».

In tema di mercato Gustavo Denis, come avevamo riportato nei giorni scorsi, dovrebbe essere a Napoli dopo la fine del Campionato argentino, per cui non prima della metà di settimana prossima. Al giocatore dovrebbe essere sottoposto un contratto da un milione di euro a stagione. Da non sottovalutare anche il colpo di teatro su cui sottotraccia lavora Pierpaolo Marino: quello di portare a Napoli Julio Ricardo Cruz, che sembra rientrare sempre meno nei piani di Mourinho. Per l'attacco sisegue anche la pista che porta al nigeriano del Chievo Obinna, centravanti di peso in grado di garantire profondità all’intero reparto avanzato. Seguito sempre anche il giovane ceco Daniel Pudil, centrocampista del Liberec che quest’anno ha giocato allo Slavia Praga e che non ha potuto partecipare alla spedizione europea con la sua nazionale poiché, nell’ultima giornata di campionato, si è infortunato esultando dopo un gol.
Per la difesa si lavora per Stendardo, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha dichiarato: «Il sogno di ogni napoletano è quello di affermarsi nella propria città, ma il mio futuro dipende dalla Lazio e dal presidente Lotito».
In campo cessione si lavora per Domizzi, vicino al Genoa e Calaiò, cercato fortemente dal Siena.

© Riproduzione Riservata.