BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Il Napoli scommette su Roman Martinez. In attacco Obinna per far coppia con Denis

Il club partenopeo cerca anche rinforzi in difesa vista la partenza di Domizzi

Settimana importante, questa, tra acquisti e cessioni per il Napoli che verrà. A testimoniarlo è il colpo a sorpresa Romàn Martinez, vera e propria scommessa di Pierpaolo Marino. Si tratta di un giocatore di 25 anni, che può ricoprire alla perfezione sia il ruolo di vice Hamsik che di Blasi.

La nuova idea del Napoli, in vista di una stagione che si profila ricca di impegni, è quella di costituire un organico che garantisca al tecnico Reja di poter fare affidamento su due squadre titolari. Per questo motivo ci si muove anche alla ricerca di un esterno sinistro di valore, che possa proporsi ad alternativa di Mannini, o, chissà, arrivare addirittura ad insidiarne il posto tra gli undici.
I nomi per questo ruolo sono tanti, tra questi vale la pena di segnalare due tentativi andati però a vuoto: il primo è stato fatto per il peruviano del Catania Vargas, che però ha già raggiunto un accordo con la Fiorentina sulla base di 15 milioni di euro cash. Altra pista impraticabile è quella che porta allo slovacco del Porto Marek Cech, perché il giocatore aspira ad un club di maggiore dimensione internazionale o comunque potrebbe anche decidere di rinnovare fino al 2009 il suo rapporto con i lusitani, nonostante gli sforzi del procuratore Venglos (lo stesso di Hamsik), desideroso di portarlo sotto il Vesuvio. Restano invece attuali le trattative avviate per il polacco Dudka del Wisla Cracovia, senza scordare gli italiani Zauri e Capuano.
La difesa sarà poi completata con un sostituto all'altezza del partente Domizzi, che assieme a Rinaudo e Savini completerebbe i rimpiazzi per il trio titolare, che almeno in partenza, sarà composto da Cannavaro, Santacroce e Contini.

In attacco proseguono le ricerche per un vice all'altezza di Lavezzi: il testa a testa è tra Alessandro Diamanti ed Obinna. Il primo è favorito, anche se resta da vincere la ritrosia di Spinelli nel cederlo e la concorrenza della Lazio. Dovesse sfumare, è già pronto il nigeriano Obinna, al quale si potrebbe arrivare piuttosto facilmente mettendo sul piatto il cartelino di Sam Dalla Bona, appetito dalle parti di Chievo.

Va infine sistemato il fronte partenze: Calaiò è richiesto dal Siena, ma il Napoli ha detto no ai 2,5 milioni offerti dai toscani per la metà dell'arciere, a sua volta inseguito da club spagnoli e tentato dal Cska Mosca.
Per Domizzi, Genoa favorito sulla Lazio, forte dell'accordo verbale raggiunto con il difensore. Le contrattazioni con il Napoli invece proseguono: rossoblu fermi all'offerta di 4,5 milioni mentre Marino, essendo partito da una richiesta di 8, non vuole scendere a meno di 6.
© Riproduzione Riservata.