BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Inter: difficile la trattativa di Lampard e Deco. Dalla Spagna incerto il futuro di Ronaldinho e Eto'o, ma Moratti rallenta

Per Moratti il “colpo dell'estate è Mourinho, intanto apre la trattativa con i dirigenti del Barcellona per l'acquisto di Ronaldinho e Eto'o. Poco chiara la situazione di Matteo Ferrari.

Ancora incertezze in casa Inter sul futuro di Lampard e Deco, possibile centrocampo nerazzurro per la prossima stagione. «Sono i migliori giocatori nel loro ruolo – dichiara massimo Moratti a margine di un'assemblea dell'Up - ma non è detto che riusciremo ad acquistarli». Rimane forte l'interessamento dei dirigenti di via Durini per i due centrocampisti di Chelsea e Barcellona.

Da Barcellona - E sul fronte spagnolo prosegue incerto il dialogo tra la presidenza nerazzura e quella catalana per l'acquisto di Eto'o e Ronaldinho. «Sono un po' che stanno sul mercato. Laporta è un ottimo presidente – spiega Moratti - una persona con cui si può creare un dialogo interessante. Ma in questo momento non siamo interessati a questi giocatori». E sull'acquisto decisivo il presidente non ha dubbi, dichiarando che il “colpo dell'estate” è indubbiamente  il neo allenatore Josè Mourinho.

Rumors su Ferrari - In scadenza di contratto con la Roma il difensore Matteo Ferrari si sta guardando intorno per scegliere la destinazione migliore. Il giocatore in un'intervista di ieri ha strizzato l'occhio alla Fiorentina di Prandelli, ma da quanto riporta Il Corriere della Sera, Antonio Cassano lo ha chiamato alla Sampdoria. Ferrari non smentisce, ma lo sguardo è diretto anche all'Inter.
 

© Riproduzione Riservata.