BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Oggi ultimo giorno per le comproprietà. Lunedì tocca alle buste

Entro le 19 di stasera le società calcistiche dovranno trovare e firmare un accordo di comproprietà. ALtrimenti si passerà a lunedì prossimo con l'apertura delle buste. FInora pochi rinnovi e pochi accordi conclusi. Il destino di molti giocatori si scoprirà probabilemente tra cinque giorni. Fari puntati su Acquafresca, Andreolli, Mestu.

Hotel Executive, Milano. Ultimo mach della partita comproprietà per gli operatori del calciomercato. Molti accordi non sono stati ancora portati a termine a poche ore dalla fine della giornata ma nel caso sarà la busta a decidere per le società. Che vinca il più generoso dunque. In premio giocatori ancora poco famosi ma giovani e validi. Potrebbero rivelarsi le pedine chiave sulla scacchiera del Campionato, grazie al sicuro talento e la gran voglia di giocare.

Non si trova un accordo su Acquafresca tra il patron Moratti e Cellino che vuole l'attaccante del Cagliari ancora tutto per sè. Il Cagliari si sta muovendo anche per Mauro Esposito di cui la Roma non è molto gelosa per via del campionato abbastanza scarso giocata dal'attaccante esterno. In un secondo momento potrebbe girarlo al Napoli ma questo si vedrà.
Udinese e Reggina intanto stanno discutendo sulla proprietà di Giandomenico Mesto che molto probabilmente, visto il lungo travaglio delle trattative, sarà consegnato a una o all'altra società dopo l'apertura delle buste. L'Udinese è alle prese con un altro braccio di ferro con l'Atalanta per accapparrarsi Fernando Tissone, un altro giocatore che sarà venduto all'asta. Fari puntati su Daniele Cacia di cui si può prevedere il destino: è probabile infatti che i gigli riescano a strappare l'attaccante della fiorentina dalle grinfie piacentine, per poi cederlo al Chievo. Per Elvis Abbruscato rischio buste altissimo. Interessante la questione Andreolli condiviso tra Inter e Roma.
Se nella squadra milanese approda Amantino Mancini allora è quasi certo il riscatto del difensore giallorosso da parte della Roma, altrimenti Moratti non molla l'osso e si va dritti al gioco delle buste. Importante, inoltre, la questione Galloppa che sarà inserito nell'affare che porterà Loria alla Roma, mossa per la quale i giallorossi potrebbero anche non riscattarlo lasciando via libera al Siena. Vorrebbe rimanere bianconero Forestieri, il talento italo-argentino, ma il Genoa non ha ancora deciso cosa fare rimandando la decisione su El-Topa al potere chiarificante delle buste.
Lui come tanti scopriranno il loro destino lunedì prossimo, mentre i più fortunati entro le 19 di stasera all'hotel milanese con la sigla dell'accordo.

© Riproduzione Riservata.