BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ La Samp cerca alternative a Cacia: piace Granoche della Triestina

L'idea di portare El Diablo nella massima serie potrebbe concretizzarsi proprio con la Samp dati i buoni rapporto con gli alabardati. L'attaccnate, prima di essere fermato dalla rottura del legamento crociato aveva segnato ben 24 reti in 36 partite di campionato cadetto.

La Sampdoria sta cercando rinforzi e non sta trattando solo Daniele Cacia. Idea dell'ultim'ora saarebbe di portare a Genova l'uruguaiano della Triestina, Pablo Mariano Granoche (25 anni), ben 24 reti in 36 incontri nell'ultimo campionato cadetto. Visti i buoni rapporti con gli alabardati (di pochi giorni fa il passaggio, in prestito, del difensore Fabrizio Cacciatore via Foligno), l'operazione potrebbe davvero concretizzarsi, nonostante sulla punta sudamericana ci siano da tempo anche Palermo e Napoli.

El Diablo, così è soprannominato l’attaccante di Montevideo, è stato sul taccuino di molte società di serie A, tuttavia finora nessuno ha convinto la Triestina a “mollarlo”. Ora - come riporta Il Secolo XIX - ci prova Marotta, convinto delle sue qualità e pronto a investire anche se l’attaccante è attualmente fermo per infortunio. Granoche è esploso nella Primera Division messicana nel 2006/2007, 23 gol in 27 presenze. Lì lo hanno scoperto gli osservatori della Triestina, club che lo ha acquistato per circa un milione di euro. E lo sconosciuto è diventato conosciutissimo in serie B dove ha appunto segnatgo a raffica prima di essere blocccato dalla rottura del legamento crociato del ginocchio. È stato operato il 16 maggio e sarà pronto a tornare in campo tra settembre e ottobre. Ragion per cui il prezzo è rimasto tra i 3,5 e i 4 milioni di euro. Franco De Falco, ds alabardato, ammette: «Dove vedo Granoche nella prossima stagione? Di sicuro nella massima serie».

L’attaccante, però, non è l’assoluta priorità per i blucerchiati. La posizione di Corte Lambruschini si può sintetizzare così: la squadra che ha finito sesta e in crescendo è confermata per dieci undicesimi, in attacco c’è anche Emiliano Bonazzoli finché non tornerà Claudio Bellucci, il primo buco da coprire è sulla corsia destra. Poi si penserà al resto, nella prospettiva che i prezzi, per il sogno Giampaolo Pazzini e per tutti gli altri obiettivi, calino.

© Riproduzione Riservata.