BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Inter: in arrivo Eto'o e Essien. Addio per Balotelli?

Pubblicazione:

Sarà una campagna acquisti calibrata quella dell'Inter di Mourinho. Pochi nomi ma ben mirati. Tra questi, in cima ai desideri del tecnico portoghese figura quello di Mickael Essien 25 anni, titolare inamovibile nel Chelsea grazie proprio a "The Special One". A Londra il nazionale ghanese è stato impiegato da Mourinho nei più svariati ruoli, ma nel futuro centrocampo a "rombo" dell'Inter dovrebbe occupare il ruolo di vertice destro. A completare il reparto a sinistra ci sarebbe Lampard, dietro Cambiasso e più avanti Deco. Per ora però le trattative per questi giocatori sono state appena avviate e nulla di concreto c'è all'orizzonte.

Molto più concreta è invece la battaglia per arrivare ad Eto'o, conteso anche dai "cugini" milanisti. L'attaccante del Barcellona, valutato 50 milioni dal presidente Laporta, è per ora troppo costoso per entrambe le milanesi, ma è probabile che il suo prezzo sia destinato a scendere visto che, come aveva già indicato Bronzetti qualche settimana fa, la strategia blaugrana prevede sempre di sparare alto per poi scendere. E' anche vero che la concorrenza porta ad un aumento dei prezzi di mercato e Moratti si è inserito repentinamente nella trattativa milanista come fece l'anno scorso con Suazo (e, precedentemente, con Ibrahimovic), riuscendo alla fine a strappare il giocatore a Galliani. La proposta di via Durini prevede una cospicua contropartita tecnica composta da Adriano, Stankovic e Crespo, più soldi per un totale di 30 milioni. L'attacco con Eto'o dovrebbe essere al completo, dal momento che Ibrahimovic e Crespo, che conosce già l'allenatore dai tempi del Chelsea, resteranno ad Appiano Gentile.

Da chiarire invece la situazione di Mario Balotelli, che da Ortona, dove si svolge il campionato Primavera, ha dichiarato che non sa se resterà all'Inter. Il problema è, ovviamente, di natura economica: il giocatore (che quest'anno percepiva circa 100 mila euro annui), viene equiparato dalla società a Pato, cosa che lo porterebbe a percepire un ingaggio di circa un milione a stagione. I fratelli procuratori facendo leva sulla grande richiesta che c'è attualmente per SuperMario (si parla di Chelsea, Arsenal, Liverpool, tra le altre) chiederebbero circa 4,5 milioni a stagione.

Intanto inizia oggi la campagna abbonamenti dell'Inter: fino al 20 la prelazione, dal 23 al 25 per chi non ha rinnovato ma vuole cambiare posto (operazione eseguibile unicamente presso la sede centrale della Banca Popolare di Milano, Piazza Meda 4) e dal 26 giugno la vendita libera.



© Riproduzione Riservata.