BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Sampdoria: Mudingayi e Sammarco i primi rinforzi. In attacco si punta a Bianchi

Dopo la conferma di Cassano i blucerchiati si muovono per creare una squadra competitiva

Cassano si è accordato con la Sampdoria con un contratto fino al 2013 e percepirà uno stipendio di 2,8 milioni a stagione. L'affare condotto da Marotta ha permesso di riscattare l'attaccante a parametro zero, ma il Real ha fissato la clausola con la quale, in caso di cessione nei prossimi tre anni, percepirà cinque milioni di euro. La società blucerchiata ha anche fissato la clausola di rescissione: chi vorrà Cassano dovrà pagare una cifra tra i 18 e i 20 milioni di euro.

A questo punto la dirigenza dovrà mantenere fede alle promesse fatte al genio di Bari Vecchia e costruire attorno all'attaccante una squadra competitiva. Dopo la notizia dell'accordo pressochè raggiunto per il rinnovo di Palombo, appetito da numerose squadre di livello, il prossimo colpo relativo al centrocampo potrebbe essere il belga della Lazio Gaby Mudingayi. Il giocatore, dopo un inizio esaltante in biancoceleste, era stato messo ai margini dalle scelte di Delio Rossi, e dunque non avrebbe alcuna perplessità nel tentare questa nuova avventura. Tottenham e Aston Villa tentano l'assalto a Campagnaro e sarebbero disposte a versare nelle classe blucerchiate circa 5 milioni di euro.
L'intenzione della società è però di trattenere il giocatore e se dovrà essere fatto un sacrificio sarà fatto solo per un adeguato conguaglio.

Restando in Inghilterra un altro obiettivo è Rolando Bianchi, appena rientrato al Manchester City, che ha già giocato per Mazzarri. Altra ipotesi per il reparto offensivo è quella di Calaiò, che vorrebbe restare in A ma cambiare aria. Maggio potrebbe essere la contropartita per l'attaccante. Il centrocampista rientra però anche negli interessi del Milan, che nelle prossime ore definirà il passaggio definitivo di Sammarco a Genova. Altra trattativa sull'asse Genova-Milano è quella relativa ad Abate, che potrebbe arrivare in prestito qualora il Milan lo riscattasse dalla comproprietà con l'Empoli.

© Riproduzione Riservata.