BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ La Juventus cerca Stankovic e Burdisso; Quagliarella per sostituire Trezeguet

Se il francese partisse, pronta la richiesta per Quagliarella. Aspettando Alonso cresce il partito pro-Aquilani

Era iniziata come una boutade, rischia di diventare l'evento del mercato. L'interesse del Barcellona per Trezeguet è vero, concreto e non è detto che la corte blugrana non vada a buon fine dal momento che le sirene catalane attirano per le loro generose offerte di denaro e le ampie possibilità di vittorie. John Elkan getta acqua sul fuoco («Trezeguet lascerà la Juve? Chiedetelo al Barcellona») e dribla la domanda, sostenendo che per 100 milioni l'affare si potrebbe fare. La verità è che la quotazione del francese, attorno ai 20-25 milioni, non è così inarrivabile e tuttosommato la juve potrebbe decidere di privarsi dell'attaccante rimpiazzandolo con il meno dispendioso Quagliarella. Soprattutto è l'arrivo di Amauri a rendere plausibile il trasferimento di Trezegol, nonostante l'ottima stagione trascorsa. Di certo la Juve dovrà fare cassa in qualche modo dal momento che il costo dell'operazione Alonso non è bassa e ci sono altri obiettivi che i bianconeri stanno seguendo.

Secondo il Corriere dello Sport Stadio infatti, la Juventus sarebbe pronta a tuffarsi su due possibili "epurati" di Josè Mourinho: si tratta di Dejan Stankovic e Nicolas Burdisso, entrambi ex "manciniani" e quindi partenti dall'Inter. Il serbo era già entrato nell'orbita di Moggi nel gennaio 2004 quando, prima di passare dalla Lazio all'Inter, si era accordato con la Juve. Stesso discorso vale per Burdisso, già cercato nel gennaio scorso, che piace molto a Ranieri. Per Xabi Alonso la palla passa al Liverpool visto che l'accordo tra il giocatore e la Vecchia Signora c'è. Benitez, fuori Inghilterra per vacanza, rientrando potrebbe fare tappa a Torino per definirne la cessione. Resta tuttavia più che un ipotesi il passaggio di Aquilani in bianconero, sponsorizzato dai connazionali Del Piero e Buffon.

© Riproduzione Riservata.