BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Rolando Bianchi vicinissimo al Genoa

Pubblicazione:

Rolando Bianchi è l’obiettivo numero uno del Genoa che ha già fatto un’offerta e contattato indirettamente il giocatore. Le parti sono abbastanza vicine e se non ci saranno intromissioni, nei prossimi giorni, potrebbe essere definito l’accordo sia con la società che con il giocatore. Il Manchester City si è già dichiarato disponibile a cedere il giocatore al Genoa e l'attaccante avrebbe anche avuto dei contati telefonici con un emissario della società rossoblù.
Se l’affare andrà in porto, Gasperini potrà contare su un attaccante che ha caratteristiche simili a quelle di Borriello e che nella Reggina allenata da Mazzarri aveva segnato 18 gol. A gennaio, dopo una breve esperienza al Manchester City di Eriksson (19 presenze e 4 reti), aveva chiesto di essere ceduto ed era stato accontentato. Passato alla Lazio in prestito non ha trovato grande spazio soprattutto perché Delio Rossi puntava su Pandev e Rocchi. Nonostante tutto, l’attaccante bergamasco che ha compiuto 25 anni il 15 febbraio 1983, è riuscito a segnare 4 reti in 11 partite. Poche per un giocatore che ha senso del gol , grandi qualità e che con la Reggina era arrivato a sfiorare la maglia della Nazionale (in passato aveva indossato quella dell’Under 21).

Ieri Tullio Tinti, procuratore di Bianchi, che solitamente è attento anche alle virgole e non si sbilancia mai fino a quando una trattativa con è conclusa, si è lasciato andare: «Il Genoa ha fatto un’offerta». Secondo radio mercato, che trasmette sulle frequenze milanesi 18 ore su 24, l’accordo tra il Genoa e il Manchester City dovrebbe essere raggiunto nei prossimi giorni: restano da limare alcuni dettagli con la società inglese e con il giocatore che ha già detto di essere pronto a indossare la maglia rossoblù. Bianchi ha una valutazione che si aggira intorno ai 6 milioni di euro e un ingaggio di oltre un milione di euro. Insomma un investimento importante per la società del presidente Preziosi.

Ma il Genoa è attivo su più fronti. La trattativa per portare Gasbarroni in rossoblù prosegue anche grazie ai buoni rapporti tra Preziosi e il presidente del Parma Ghirardi. L’accordo sarebbe vicino e nel frattempo il Genoa proprio ieri è tornato all’attacco per il centrocampista Cigarini, giocatore che piace parecchio a Gasperini. Sulle sue tracce ci sono gli spagnoli del Villarreal (oltre al Siviglia) e quattro formazioni italiane: Genoa, Udinese, Torino e Lazio. Il Grifone potrebbe mettere sul piatto Leon per convincere la società emiliana. E’ stato rinviato alla prossima settimana, invece, il preventivato incontro con l’Inter per Abdoulay Konko. Sul marsigliese è tornato in pressing una formazione russa che offre soldi, ma che non sembra convincere il giocatore, mentre dopo l’Inter c’è il Siviglia, anche se nelle ultime si è inserita pure la Fiorentina che con il Genoa ha in piedi due “pratiche”: Vanden Borre e Papa Waigo.

Ieri pomeriggio, infine, Tullio Canovi ha parlato del futuro di Forestieri: «Il Siena vuole confermare il giocatore e farlo giocare». Probabile che venga raggiunto un accordo nei prossimi giorni. Si è parlato di un’offerta genoana alla Fiorentina per Pazzini nella quale sarebbe stato inserito proprio El Topa, oltre a 10 milioni di euro in contanti. «Pazzini non si muove da Firenze» è stata la secca smentita di Tullio Tinti, procuratore dell’attaccante viola.



© Riproduzione Riservata.