BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ L'Inter fa un altro passo verso Aguero

Prosegue la trattativa per portare Lampard e Drogba alla Pinetina. Il colpo del centenario potrebbe essere Aguero. Da non scartare le ipotesi Deco e Aquilani. Preoccupa la posizione di Balotelli: Chelsea e Liverpool sono in agguato

Mourinho è stato chiaro: vuole tre grandi acquisti ma per il resto la squadra va bene così, anzi bisogna sfoltire. I nomi sono quelli che circolano da tempo: a centrocampo si cerca Lampard e in attacco si aspetta il sì di Drogba. Il terzo obiettivo è l’uomo del centenario interista: Sergio Aguero. Moratti stravede per il ventenne argentino e non a caso ha incontrato negli scorsi giorni il “suocero” di Aguero: Diego Armando Maradona. Aguero è fidanzato da oltre un anno con la Janina, secondogenita del Pibe de Oro. L’Atletico Madrid ha fissato in 55 milioni di euro la clausola rescissoria ed è sicuro della volontà del giocatore di rimanere (legato da un contratto fino al 2012). I nerazzurri sono disposti a sacrificare Stankovic (sicuro partente) all’Atletico per assicurarsi i benefici del fantasista argentino. Sulla strada dell’Inter si è inserito Roman Abramovich, pronto a soffiare Aguero a Mourinho. L’Atletico Madrid in campo nella prossima Champions League non vuole, però, indebolire la squadra. Le questioni Lampard e Drogba sembrano prossime a una soluzione: l’Inter ha intenzione di inserire nella trattativa Adriano e, eventualmente, lo stesso Stankovic se non dovesse andare in porto l’ipotesi Aguero. Drogba gradisce la destinazione milanese, ma bisogna fare i conti con la concorrenza del Barcellona. Accantonata l’ipotesi Eto’o: il Chelsea è in pole position, anche se Galliani continua a dichiarare di avere l’ok del giocatore. A centrocampo restano aperte le pista che portano a Deco e a Aquilani (offerto Cruz in cambio). In settimana si definisce con il Genoa per Konko, mentre pare archiviata la soluzione Mancini (destinato al Lione). Mourinho ha chiesto di sfoltire la rosa: non vuole problemi all’interno dello spogliatoio: molto probabilmente partono due tra Cruz, Crespo e Suazo e si allontana anche Materazzi. Si cerca una sistemazione per Recoba. Preoccupa la situazione Balotelli. “The best is yet to come”. Il bello deve ancora arrivare. Recita così la scritta del cappellino di Super Mario Balotelli. Il giovane bresciano sa di avere contribuito allo scudetto, sostituendo Ibra in un momento delicato della stagione, adesso chiede una maggiore considerazione. Branca ha incontrato Corrado e Giovanni Balotelli, fratelli e procuratori di Mario, ma per il momento non è stato trovato l’accordo. In via Durini temono di perdere Balotelli. L’attaccante piace in modo particolare al Chelsea e al Liverpool anche perché le sue caratteristiche tecniche e la sua carica agonistica si sposano bene con il calcio inglese. I nerazzurri proporranno un ingaggio da 1 milione di euro annui contro gli attuali 60mila euro annui. Alla fine Balotelli accetterà, ma di certo non ha gradito che la situazione si sia sbloccata solo per l’intervento dei suoi procuratori. E se arrivasse un’offerta irrinunciabile…

© Riproduzione Riservata.