BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ La Fiorentina alle prese con il caso Mutu. Ecco le possibilità per il mercato viola che procede colpo dopo colpo

Pubblicazione:domenica 8 giugno 2008

La Fiorentina è sicuramente anche quest’anno una delle grandi protagoniste del Calciomercato. Pantaleo Corvino, uomo di grande esperienza e attentissimo ai giovani più o meno noti del panorama calcistico europeo e non solo sta lavorando alacremente per rafforzare la rosa della squadra toscana in vista del prestigioso e inaspettato impegno del prossimo anno in Chammpion’s League.

Piazzato il colpo Gilardino, e essersi assicurato Melo e Jovetic adesso il direttore sportivo gigliato dovrà farsi valere anche nella gestione del mercato in uscita per proseguire poi a rafforzare la squadra.

Nel giro di 48 ore in casa viola è scoppiato il “caso” Adrian Mutu che – come riporta il sito fiorentina.it - «con molte probabilità infatti, non farà parte della Fiorentina del prossimo anno, quella che tenterà l’ennesima impresa in campionato e che si affaccerà per la prima volta sul grande palcoscenico della Champions League».

In realtà la possibilità di appianare le controversie di carattere economico sul rinnovo del contratto ci sono, ma forse la dirigenza della fiorentina potrebbe preferire valutare altre opzioni per non creare un pericoloso precedente che possa creare un effetto domino di richieste di aumenti salariali, incubo di qualsiasi società che non si chiami Inter, Milan o Juventus.

A questo proposito sono cinque i nomi di giocatori che meglio di avvicinano all’identikit del giocatore cercato dalla Fiorentina e stimolano la fantasia dei tifosi: Ibrahim Afellay (Psv Eindhoven), Antonio Di Natale (Udinese), Raffaele Palladino (Juventus), Goran Pandev (Lazio), Giuseppe Rossi (Villareal).

Queste ipotesi per la verità non trovano grandi conferme e anche l’agente di Afellay ha commentato così a Radio Blu la notizia di un interessamento per il suo assistito: «Non so niente su eventuali contatti con la Fiorentina, ma può darsi che ci sia un interesse da parte di Corvino. Il suo contratto rientrerebbe sicuramente nei parametri dei Della Valle, ma attualmente mi risulta che sia incedibile. Dal Psv dovrebbero partire Gomes e Farfan, mi sembra difficile che vogliano privarsi anche di Afellay a meno di un'offerta irrinunciabile. Secondo me come sostituto di Mutu potrebbe essere meglio Farfan, che si può prendere con 10 milioni pagando la clausola rescissoria»

Il vero colpo prossimo venturo, è invece più probabile in difesa (altro indizio a favore di una felice risoluzione positiva del “caso” Mutu): il peruviano Jorge Manuel Vargas (24). L'esterno del Catania, interrogato riguardo al proprio futuro, preferisce non sbilanciarsi ma dimostra di apprezzare molto le lusinghe del club toscano: «Lo ripeto, sono concentrato con la Nazionale e non ho ancora sentito il mio procuratore. Non so ancora niente - rivela il giocatore intervistato dai sudamericani di Elcomercio - La Fiorentina? E' un onore essere accostato alla società viola. Per me sarebbe un piacere andare a giocare lì o al Real Madrid».

Ma per arrivare a chiudere, la Fiorentina deve riuscire a monetizzare e l'attaccante Daniele Cacia (25) può essere la chiave giusta per rimpinguare le casse dei toscani (che hanno fin’ora scucito qualcosa come 34 milioni di euro). Cacia continua a mietere consensi e interesse negli addetti ai lavori. In queste ore anche il Genoa del presidente Preziosi sarebbe puntando gli occhi sul bomber nativo di Catanzaro. Dopo il Catania, il Torino e diversi club europei, anche il Genoa sembra quindi essersi iscritto nella corsa per acquisire l'ex attaccante del Piacenza.



© Riproduzione Riservata.