BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Juventus, c'è il sì di Poulsen

Alessio Secco ha raggiunto un accordo con il danese Poulsen, resta da sciogliere il nodo della clausola compromissoria con il Siviglia. Malcontento fra i tifosi che si aspettavano un giocatore di qualità. Tutto rinviato per Xabi Alonso

Arriva Christian Poulsen. Alessio Secco ha chiuso il cerchio con il giocatore a 3 milioni di euro a stagione contro l’iniziale offerta bianconera di 2,5 milioni. Adesso resta da sciogliere il nodo Siviglia: previsto un incontro la settimana prossima. Il club spagnolo non vuole fare sconti e chiede i 10 milioni di euro della clausola compromissoria. Si tratterà ad oltranza. Il Siviglia che ha già perso a centrocampo Keita (altro obiettivo mancato della Juve) passato alla corte del Barcellona non vuole privarsi di un altro titolare a costo zero. Certo non è il centrocampista richiesto in prima istanza da Ranieri che cercava un costruttore di gioco. Sembra allontanarsi, però, Xabi Alonso: i 18,5 milioni di euro del cartellino richiesti dal Liverpool sono considerati un prezzo troppo alto. Si prova ancora, ma i margini di trattativa – dopo che il giocatore ha manifestato l’intenzione di rimanere in Inghilterra – sono limitati. La piazza non gradisce l’arrivo di Poulsen perchè crede - a ragione - che possa precludere l’acquisto di un grande giocatore in grado di far fare il salto di qualità. Se la quantità è ben rappresentata dai vari Sissoko, Zanetti (nella passata stagione si è, però, trasformato anche in uomo assist) e Marchisio, si sente la mancanza di un giocatore dotato di un buon palleggio che detti i tempi della manovra, che sappia mantenere palla e verticalizzare per le punte. Resta da decidere il sostituto di Nedved. A questo punto è quasi scontata la permanenza di Tiago (giusto dargli un’altra possibilità). Tramontato Stankovic, si guarda al mercato estero (Rakitic dello Schalke).

Il reparto arretrato con l’arrivo di Knezevic dovrebbe essere completato: sono molte le frecce nell’arco di Ranieri, forse manca un laterale sinistro di qualità come alternativa a Molinaro, ma in caso di necessità potrebbe essere schierato Chiellini. All’attacco più prolifico del campionato si sono aggiunti Amauri e Giovinco e sicuramente può bastare. Per il secondo portiere circola il nome di Flavio Roma, unico ostacolo l’ingaggio oneroso.

© Riproduzione Riservata.