BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ L'insostenibile leggerezza del mercato

Tra bombe e affari sicuri, c'è chi ironizza sul calciomercato
Il calciomercato è una guerra dove le "bombe" sono una serie inesauribile di voci di corridoio, dichiarazioni estrapolate, presentimenti e premonizioni. Per due mesi ogni giorno è "il giorno di Lampard", "il giorno di Mancini", "il giorno di Ronaldinho". Sembra fatta, manca solo la firma, l'accordo c'è, eppure il giorno dopo siamo ancora punto a capo. I "se" e i "ma" si sprecano, dei condizionali si abusa, le certezze latitano. In tutto questo caos a farla da padrone è spesso l'Inter, che quando si parla di confuzione è sempre la regina. Specie quando cambia allenatore, soprattutto se ne prende uno che è solito esigere giocatori di livello che si spera sempre possa portare con sé.
 
Ma per rendere le cose più semplici ai tifosi, c'è chi ha pensato di racchiudere in una semplicissima rassegna stampa tutte le dichiarazioni estrapolate da giornali, televisioni e siti internet, in cui questo o quell'altro giocatore venivano accostati al club neroazzurro. Ne è nata "Calciominchiata", la rubrica già da tempo presente sul blog interistiorg.org dove viene segnalata, con tanto di contatore, ogni nuova voce di mercato su un'acquisto di Moratti. Il titolo è eloquente, lo spirito dell'iniziativa pure. Ad oggi sono 90 i calciatori "seguiti" da Branca o che "interessano" all'Inter. Tutti segnalati in rigoroso ordine alfabetico con link alla notizia. Si va dagli altisonanti Robinho, Messi, Mutu e Ronaldinho, ai suggestivi Aguero, Huntelaar e Hamsik, agli sconosciuti Viviano e Daminuta. Una scritta lampeggiante segnala poi le segnalazioni azzecate. Inutile dire che la pagina è pressochè immobile.
© Riproduzione Riservata.