BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO E PAY TV/ Brutte notizie in arrivo: guardare le partite da casa costerà di più

Le numerose offerte di quest'anno di Sky e Mediaset Premium mettono a disposizione prodotti a volte più ricchi rispetto al 2007 ma quasi sempre più costosi, con spese aggiuntive prossime anche ai 50 euro l'anno. A volte prodotti anche meno convenienti ma lo stesso molto cari

paytv_fn1.jpg (Foto)

E' il momento di fare un confronto tra le vecchie e le nuove proposte di Mediaset Premium e Sky. Le numerose offerte mettono a disposizione prodotti a volte più ricchi ma quasi sempre anche più costosi, con spese aggiuntive prossime anche ai 50 euro l'anno. A volte invece l'offerta del 2008 è anche meno ricca e flessibile rispetto a prima ma  rimane lo stesso molto cara.

Mediaset Premium - La principale novità introdotta da Mediaset Premium è Easy Pay, che consente di pagare con addebiti bimestrali su carte di credito o conto corrente bancario. Non si dovranno più usare le carte ricaricabili, quindi, per puntare su una soluzione che si avvicina al modello dell'abbonamento. I tifosi potranno vedere tutte le partite in casa e in trasferta di Juventus, Milan, Inter, Roma e Napoli e tutti i match in casa e in trasferta di Atalanta, Lazio, Torino e Genoa, oltre a quelle di altre squadre in via di definizione. Inoltre avranno accesso a tutte le partite di Champions League, al Campionato del mondo per club, a varie amichevoli estive ed al nuovo canale Premium Calcio 24, interamente dedicato al mondo del pallone. Il costo di questo pacchetto è di 14 euro al mese, cioè 168 euro all'anno. Insieme a Premium Gallery, con i canali di cinema, telefilm e cartoni animati, fino al 29 agosto la tariffa sarà di 15 euro per i primi 12 mesi, cioè di 180 euro nel primo anno. In alternativa, sempre entro il 29 agosto, si potranno avere entrambi i pacchetti per 179 euro fino alla fine di giugno 2009. Lo scorso anno l'offerta calcistica completa costava invece 159 euro (129 euro se sottoscritta entro il 12 agosto.

Sembra che ci sia solo da perderci quest'anno rispetto al'offerta del 2007: mentre prima si poteva decidere se seguire solo la seria A a 129 euro o solo la Champions League a 69 euro, ora è si paga almeno 9 euro in più e non si può più scegliere di vedere esclusivamente il campionato o la massima competizione europea: o si prende (e si paga) tutto il pacchetto oppure si rimane a bocca asciutta.

Sky - Aumenti anche per Sky che offre tutta la serie A, la Champions League, vari campionati esteri ed una programmazione dedicata a diversi altri sport. Si può scegliere tra una delle combinazioni degli spettacoli previste e i prezzi variano a seconda del caso. Rispetto a prima i pacchetti sono cambiati in peggio dal punto di vista della scelta e del costo: ad eccezione di "Mondo Calcio" e "Mondo Sport Calcio", ferme rispettivamente a 39 e 51 euro, tutte le offerte con all'interno qualcosa di sportivo sono diventate più care. Chi ha scelto la combinazione "Mondo Sport", ad esempio, passerà da 36 a 39 euro al mese, mentre per chi possiede l'abbonamento completo che comprende anche l'offerta Cinema i costi lieviteranno da 59 a 63 euro al mese, con un incremento di 48 euro annuali.

Sky punta sugli ultimi arrivati: per i nuovi abbonati, infatti, i pacchetti Sport e Calcio saranno gratuiti fino al 1° gennaio 2009, con una spesa che potrà così risultare inferiore anche di 25 euro al mese rispetto al prezzo di listino. Inoltre, chi si abbonerà online potrà avere l'alta definizione senza dover pagare per l'attivazione.

L'accesso a SkyHD sarà invece più conveniente per tutti: il suo costo mensile sarà infatti incluso nell'abbonamento, anche se rimarrà una spesa per l'attivazione. Inoltre, per chi avrà sottoscritto combinazioni di almeno tre pacchetti saranno inclusi i costi mensili del nuovo decoder MySky e di MySkyHD, anche in questi casi spese di attivazione escluse.

(foto: imagoeconomica)
© Riproduzione Riservata.