BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CICLISMO/ Riccò licenziato, Gianetti: “Criminale smania di primeggiare”

Il "nuovo Pantani" è stato licenziato dalla Saunier Duval dopo essere stato trovato positivo per Epo. Stessa sorte per compagno di stanza Leonardo Piepoli

Riccardo Riccò e Leonardo Piepoli sono stati licenziati dalla Saunier Duval. La decisione è giunta dopo che nella giornata di ieri Riccò, che era indicato ma molti come “il nuovo Pantani”, era stato trovato positivo ad un controllo antidoping. La sua squadra di appartenenenza, la Saunier Duval, si è subito ritirata dal Tour de France e oggi ha sciolto i contratti di Riccò e del suo compagno di stamza Piepoli. Il team si è dichiarato estraneo all'accaduto e afferma essere stato ingannato, nonostanti severi controlli interni, da atleti a cui aveva dato la massima fiducia. "Abbiamo sempre sorvegliato i nostri atleti con il massimo scrupolo possibile - ha spiegato Mauro Gianetti, team manager della Saunier Duval - pretendendo da loro una condotta lineare e sportivamente inappuntabile, ponendo come condizione imprescindibile il più totale rigore etico, lo stesso Riccò mi giurò sulla testa di sua madre che mai avrebbe fatto ricorso a pratiche illecite per migliorare le sue prestazioni. Oggi, come squadra, ci sentiamo vittime dell'irresponsabilità di coloro che, con la criminale smania di primeggiare, mettono a repentaglio gli investimenti milionari degli sponsor e le prospettive occupazionali di decine di onesti lavoratori". Ora è probabile che la Saunier Duval ritiri la sponsorizzazione alla squadra ciclistica, come affermato da Thierry Leroy, direttore generale del gruppo, non ha escluso anche una citazione per danni alla squadra ciclistica nel caso venisse dimostrato che si trattava di doping organizzato.

© Riproduzione Riservata.