BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Firenze Regina, non si priva dei gioielli e mette Drenthe nel mirino

Pubblicazione:domenica 20 luglio 2008

Questo il comunicato apparso poco fa sul sito ufficiale della società viola: «La Fiorentina comunica che il calciatore Manuel Pasqual smentisce categoricamente le notizie apparse oggi sul alcuni siti internet. 'Ogni notizia di trattattive in corso che mi riguarda e´destituita di ogni fondamento' Ha dichiarato Pasqual».

Comincia così la giornata di mercato per la Fiorentina di Corvino e Della Valle che sembra davvero non aver porre limiti ai suoi progetti di grandeur. E’ sicuro che con 50 milioni di investimenti vogliano riconquistare la zona Champions il prossimo anno, ma se i colpi di mercato continueranno a susseguirsi a questo ritmo e – soprattutto – se nessun campionissimo lascerà Firenze, allora sognare è lecito. Due casi su tutti: il braccio di ferro con Adrian Mutu per il rinnovo del contratto – pare vinto al 100% alle condizioni di Corvino & Co. – e il niet al Milan capace di ingaggiare Ronaldinho ma non di muovere Frey dai pali della società gigliata.

Il Corriere dello Sport, infatti, riporta le voci provenienti dalla Spagna secondo cui Royston Drenthe, centrocampista olandese di origini surinamesi, eletto tra l'altro miglior giocatore dell'Europeo Under 21 2007, potrebbe finire alla Fiorentina anche se i viola dovranno battere la concorrenza del Benfica. La non brillante stagione vissuta al Real Madrid, club che la scorsa estate lo rilevò dal Feyenoord per una cifra che oscilla attorno ai 14 milioni di euro, non sembra infatti aver convinto a sufficienza il tecnico Bernd Schuster, dal canto suo il ds Mijatovic vorrebbe cederlo in prestito (e non venderlo perché il giocatore si è molto svalutato) e riscattarlo se dimostrerà di aver ritrovato continuità. Ed ecco che qui  - sempre secondo il Corriere dello Sport - potrebbe entrare prepotentemente in gioco la Fiorentina, come confermato anche dall'esperto di mercato Ernesto Bronzetti, agente Fifa da sempre vicino al mercato spagnolo. Il Real Madrid non vorrebbe infatti cederlo alla Juventus, club che non sembrerebbe poter concedere troppi spazi al giovane, e si rivaluta dunque la pista fiorentina. Drenthe potrebbe arrivare in Italia con la formula del prestito per un anno: i viola si dovrebbero accollare l'ingaggio del giocatore - che comunque è stimato intorno agli 800 mila euro - , senza vedersi costretti ad un ulteriore esborso al club proprietario del cartellino.

Tuttavia non è da sottovalutare la concorrenza della Roma, che seppur impegnata in altre trattative, è forte di un rapporto particolarmente solido con Mijatovic e risponde alle caratterisciche che il ds vorrebbe per tentare di recuperare Drenthe.

In uscita, sembra infine essere ormai un corsa a due per arrivare a Papa Waigo, giocatore il cui cartellino è a metà tra Fiorentina e Genoa: Lecce e Chievo (occhio anche alla Reggina) sono al momento le squadre più attive sul giocatore. I salentini sono al momento la destinazione più probabile per il senegalese e anche per Dainelli, se si riuscisse a strappare Burdisso all'Inter, sarebbe sicuro l’addio: l'offerta più importante è quella del Genoa, ma l’ex capitano viola interessa anche al Torino.



© Riproduzione Riservata.