BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ La Juventus si affida ad Amauri-Trezeguet e insiste su Stankovic: ideale per la Champions

Il punto sul mercato delle Juve: avanti con il tandem Amauri Trezeguet e portare Stankovic a Torino è la priorità

Stiamo entrando nella zona cesarini del mercato, quando le squadre dichiarano che i giochi sono fatti, che sono a posto così, che devono concentrarsi solo sulla preparazione e poi partono i botti di fine anno. Così, Milan e (soprattutto) Juventus per la quale un acquisto da grandissima a centrocampo è nell’aria già da un pezzo.

Facciamo il punto proprio sul mercato della Vecchia Signora riprendendo il bell’articolo di Giampaolo Zicarelli scritto per Nesti Channel. Le prime amichevoli estive stanno elargendo certezze che consegnano nuovi intenti di consolidamento. A patirne maggiormente e Trezeguet, che sente il fiato sul collo del Jolly Amauri. Il brasiliano in pochi giorni ha catalizzato su di se le speranze di tecnico, compagni e tifosi. Il franco argentino di converso si sente all'improvviso come un'imbucato ad una festa, senza nessuna voglia di festeggiare. I dirigenti bianconeri si sono affrettati a chiudere il mercato ma non possono evitare che strategie altrui rimettano tutto in discussione.


Il Barcellona ha difficoltà a piazzare il colpo in attacco e sta rivalutando l'ipotesi Trezeguet, magari attivandosi con più convinzione rispetto ad alcune settimane fa. La Juventus, incantata dal nuovo compagno dell'obbiettivo blaugrana, non farebbe più tanta resistenza, pronta a sostituirlo con un giovane dal futuro radioso, che da tempo rimane in bilico tra Amsterdam e Torino. E si perché Klaas Jan Hutelaar, corteggiato da numerosi club di prestigio, stranamente non si è ancora accasato per regalarsi quel salto di qualità che tanto si auspica.


In Italia si gioca una partita tutta nostrana. Prandelli potrebbe definirsi croce e delizia bianconera. Il tecnico viola è l'uomo del futuro: Blanc e Cobolli Gigli, dopo Ranieri, punteranno su di lui. Ma oggi la sua volontà di trattenere Mutu ad ogni costo, ha bruciato le poche chance di mettere le mani su Aquilani. La Roma era già pronta a compiere il grande passo e ad accollarsi così il divorzio da uno dei suoi figli prediletti per reinvestire sul rumeno. Tutto invece resta congelato finché la Fiorentina reputerà il suo 'fiore all'occhiello indispensabile o quantomeno più caro di quanto offerto dai giallorossi. E' cosa certa però la considerazione che il giovane Ekdal sta gradualmente conquistando sul campo: potrebbe di fatto far perdere ad Alessio Secco le tracce del romanista. Ranieri è infatti molto tentato dal trattenere lo svedese in prima squadra.


Infine una piccola considerazione. L'Inter, società economicamente più attrezzata della serie A, rinuncia a Lampard per far suo Muntari. Un gran balzo indietro. Lo stesso che i sostenitori della Vecchia Signora hanno rimproverato a questa dirigenza. Una vera rivelazione di questi giorni. I nerazzurri si assicurano, per un prezzo superiore a quello pagato per Poulsen, un giocatore più falloso ed esuberante del danese, ma al contempo privo di esperienza internazionale. E' paradossale che un conforto di tale portata giunga proprio da Milano, eppure è così. Anche Stankovic pare essersi accorto che tra le due squadre non c'è poi tanto divario, e per questo in cuor suo nutre sempre la stessa speranza di migrare. Nedved lo considera il suo degno erede.

Intanto, a sostegno di quanto scritto da Zicarelli, secondo il Corriere dello Sport, arrivare a Stankovic in ottica Champions è l'idea della Juventus che non ha mai perso di vista il forte centrocampista serbo.

Ranieri e lo ha detto chiaramente il giorno del raduno sarebbe contento di averlo a disposizione per garantirsi un'arma in più nell'assalto alla scudetto e alla Champions. L'affare tra Juventus e Inter è congelato in attesa che Moratti termini la sua camopagna acquisti e Ranieri conquisti la Champions dopo le due gare dei preliminari. Tra la Juve e Stankovic una base di accordo sul contratto è stata trovata prima che una parte del popolo bianconero insorgesse contro il centrocampista dell'Inter. Si tratterà quindi di riprendere il filo del vecchio discorso con il giocatore e di trovare un'intesa con l'Inter.

© Riproduzione Riservata.