BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA LETTERA/ Gli auguri speciali di Lucio Caracciolo a Franco Sensi

Pubblicazione:

Caro Presidente Sensi,

lei non conosce me, ma io conosco molto bene lei. Da romanista ante nascita, so bene quello che ha fatto e ancora farà per la nostra Magica. Non potrò mai dimenticare lo scudetto del 2001, le Supercoppe, le coppe Italia. Ma soprattutto non potrò mai dimenticare i sacrifici che ha fatto per la nostra squadra. Da abbonato di Roma Channel c’è un’immagine di Lei che non potrò mai dimenticare. Quando si fa accompagnare a Trigoria per ammirare i ragazzi della Primavera che si battono per i colori giallorossi, in un campetto minore. Quello è il segno del vero tifoso.
La Roma ha avuto molti presidenti, alcuni disdicevoli, altri migliori, alcuni mitici (Dino Viola), altri decisamente improbabili (Gaetano Anzalone), ma certamente nessuno come Lei. E lo dico facendo autocritica.
Quando divenne il nostro Presidente, io non ero affatto convinto che avrebbe potuto farci vincere quello che abbiamo poi vinto e soprattutto non pensavo che lei fosse così profondamente romanista. Mi sono dovuto ricredere. Ora so, come le altre centinaia di migliaia di fedelissimi giallorossi, che cosa l’ha spinta ad accettare un incarico tanto entusiasmante quanto oneroso. La pura passione. Io le auguro di poter vivere ancora per molti anni questa passione insieme a noi e le mando un forte abbraccio, con i migliori auguri per la Roma, cioè per noi stessi,
 
Lucio Caracciolo
Tifoso giallorosso e direttore Limes



© Riproduzione Riservata.