BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Napoli, ancora acquisti per andare a caccia della Uefa

Pubblicazione:martedì 29 luglio 2008

A Uefa praticamente acquisita (superato l'Intertoto si aspetta l'avversario del secondo turno preliminare che dovrebbe essere piuttosto agevole) il Napoli si riporta sul mercato. Almeno due giocatori arriveranno per completare l'organico in vista del doppio impegno e, inoltre, come spiegato dalla società ad ogni ulteriore partenza corrisponderà un arrivo. La notizia del giorno, secondo quanto rivelato da Sky Sport, è il rientro in rosa di Mirko Savini. Il giocatore, in attesa di un chiarimento sulla sua situazione contrattuale, può essere una valida alternativa sia per la sinistra che per il ruolo di centrale di sinistra del terzetto difensivo (suo vero ruolo naturale). Nonostante la buona prova di Vitale arriverà comunque un esterno sinistro in modo da creare "competività tra due giocatori in ogni reparto" su cui tanto punta il dg Marino. Ci sono sempre i nomi di Castellini, Pasqual e del ceco Kadlec. Per quest'ultimo molto dipende dallo Sparta Praga: se la società decidesse di schierarlo nella sua lista Uefa il dg Marino non inizierà neanche a trattare un giocatore che non potrebbe essere utilizzato in Uefa. Potrebbe essere più facile arrivare all'esterno viola: il procuratore di Domizzi, Danilo Caravello, ormai sempre più alla ricerca di una sistemazione, anche attraverso le interviste che rilascia quotidianamente, ha rivelato che il giocatore è "la seconda scelta di Corvino" (la prima è Burdisso, ndr). Quindi non è da escludere che il ds viola, dopo aver avuto la certezza che l'Inter non venderà il difensore, farà la sua richiesta a Pierpaolo Marino che a sua volta chiederà di inserire nella trattativa Manuel Pasqual. Non è da escludere Diego Valeri, giocatore del Lanus molto più offensivo che parte da sinistra per accentrarsi e che potrebbe essere un sostituto anche di Mariano Bogliacino. Difficile, invece, l'arrivo di Almiron dalla Juventus. Al momento le voci non hanno trovato alcuna conferma. Nel pomeriggio, invece, il procuratore di Dalla Bona, Andrea D'Amico, incontrerà il Chievo. Il Napoli ha dato l'ok al trasferimento, ma l'ingaggio del giocatore (circa 800mila euro l'anno) ha frenato diverse trattative e ora il giocatore dovrà decidere se accettare una riduzione per poter giocare con continuità. Aspettano una sistemazione anche Amodio che verrà ceduto in prestito (e l'anno prossimo si deciderà del suo futuro), Maldonado invece dovrebbe essere ceduto interamente al Gymnasia La Plata del 'Pampa' Sosa.

(fonte: tuttonapoli.net)


© Riproduzione Riservata.