BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Gilardino: a Firenze per tornare grande

Pubblicazione:

Alberto Gilardino è passato alla Fiorentina dopo tre anni vissuti tra alti e bassi con la maglia del Milan. Quella di Prandelli è la chiamata decisiva. A 26 anni la sua carriera è a una svolta e Gilardino dovrà riscattare l'ultima difficile stagione in rossonero (pochi gol, tanta panchina) e magari riconquistare l'azzurro. Oggi Gilardino ha una un'arma in più: “La maturità. Ho appena compiuto 26 anni – si legge in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport - sono ancora giovane ma già esperto. Sono migliorato a livello caratteriale, so affrontare le difficoltà. Tre anni fa ero un giocatore forte, adesso sono un uomo forte". La professionalità è una delle maggiori doti dell'attaccante billese che anche quando era relegato in panchina o quando è stato fatto entrare in campo all'89esimo (Milan-Genoa) non ha mai acceso polemiche. Chiusa l'esperienza rossonera con 44 gol all'attivo, Gilardino si affida a Cesare Prandelli, l'allenatore con lo lanciò con la casacca del Parma. “La prima fase della mia carriere fu quella del debutto, dei progressi, di una dimensione provinciale – ha concluso Gilardino - Poi al Milan ho gioito, ho sofferto, soprattutto ho imparato tanto. La terza fase inizia oggi, con la Fiorentina, e sarà quella decisiva”.

 

< br/>
© Riproduzione Riservata.