BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma, parte Mancini e arrivano i contanti

Dalla cessione del brasiliano Mancini dovrebbero arrivare i soldi alla squadra della Roma che abbassa il prezzo ma vuole i contani dall'Inter. Ora tocca anche Alvarez, Okaka ed Esposito perchè non bastano i 12 milioni dei neroazzurri.

Siamo vicini alla firma del contratto. Mancini da un momento all'altro potrebbe passare all'Inter. Entro martedì, a meno di imprevisti, ci sarà l’incontro con la Roma per Mancini, il cui procuratore Gilmar Veloz è atteso in Italia a fine settimana. Venerdì la società giallorossa, oltre a ribadire che vuole solo contanti, ha abbassato le pretese: da 15 a 13 milioni. L’Inter offriva 10 e può arrivare a 12. Ma le casse della Roma chiedono altro contante per tentare di chiudere in bellezza con l'acquisto della punta tanto voluta da Luciano Spalletti. Così Pradè e Conti sono al lavoro per massimizzare le entrate dallo sfoltimento della rosa:  la partenza di Alvarez (in bilico tra Bologna, Chievo e due club francesi), di Okaka e  - ma questa è un'ipotesi più remota - di Antunes (destinazione Celtic) e di Brighi (anche se pare che Spalletti sia intenzionato a puntare ancora sul giocatore). Solo in questo modo il tesoretto giallorosso potrebbe sfiorare i 20 milioni di euro, cifra con la quale è possibile ingaggiare l'attaccante di primissima fascia che stanno cercando nella Capitale.

© Riproduzione Riservata.