BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Olimpiadi: è guerra tra Ronaldinho e il Barcellona

Pubblicazione:mercoledì 9 luglio 2008
E' oramai guerra aperta tra il Barcellona e Ronaldinho: la società catalana sul suo sito ufficiale ha comunicato l'obbligo per il giocatore di presentarsi al raduno del 14 luglio negando il permesso al giocatore di partecipare alle Olimpiadi. Il club blaugrana fa poi riferimento alla normativa FIFA per cui i Giochi Olimpici non fanno parte del calendario ufficiale per cui i club sono obbligati a concedere i propri giocatori alle Nazionali: la spaccatura, già notevolmente profonda fino ad oggi, va sempre più ad allargarsi.
 
Ma Ronaldinho non ci sta. Immediata la replica dell'ex pallone d'oro che ha dichiarato alla stampa brasiliana di voler far parte a tutti i costi della lista dei convocati dal c.t. verdeoro Dunga per Pechino. E' un altro segnale inequivocabile del deterioramente dei rapporti tra il giocatore e il club blaugrana: una situazione che spinge il brasiliano sempre più lontano dal Barcellona e autorizza i pretendenti a sperare, Milan in testa. "Mi vedo all'Olimpiade - ha detto il fenomeno -, non posso credere che sarò costretto a rimanere lontano da Pechino. Il mio obiettivo è quello di preparare al meglio i Giochi, un onore che viene concesso a pochi giocatori. Sono molto felice e motivato per essere stato selezionato". Roberto de Assis, fratello e agente di Ronnie, proverà a gestire la delicata situazione e ha già iniziato a mediare, dichiarando che "il Barcellona ha sempre trattato bene Ronaldinho e di certo sarà trovata una soluzione che soddisferà tutti".
 
Per quanto riguarda le altri convocazioni spiccano i nomi di Pato e Robinho. Il terzo fuori quota scelto dal ct Carlos Dunga e' Thiago Neves del Fluminense, quest'anno finalista della piu' importante manifestazione sudamericana per club, la Copa Libertadores. Ecco i 18 prescelti:
 
PORTIERI:
Diego (Almeria-Spagna), Renan (Internacional Porto Alegre);
DIFENSORI:
Marcelo (Real Madrid-Spagna), Ilsinho (Shakhtar Donetsk-Ucraina), Rafinha (Schalke 04-Germania), Thiago Silva (Fluminense Rio de Janeiro), Alex Silva (San Paolo), Breno (Bayern Monaco-Germania);
CENTROCAMPISTI:
Lucas (Liverpool-Inghilterra), Anderson (Manchester United-Inghilterra), Hernanes (San Paolo), Ronaldinho (Barcellona-Spagna), Diego (Werder Brema-Germania), Thiago Neves (Fluminense Rio de Janeiro);
ATTACCANTI:
Robinho (Real Madrid-Spagna), Pato (Milan-Italia), Rafael Sobis (Betis Siviglia-Spagna), Jo (Manchester City-Inghilterra).


© Riproduzione Riservata.