BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Juventus: Xabi Alonso, oggi si decide. Tiago resta?

Mentre si complica l’affare Poulsen, oggi si decide per Xabi Alonso. Sembra prendere corpo l’ipotesi di una riconferma del portoghese Tiago se non altro per affrontare i preliminari di Champions. Almiron in comproprietà alla Samp

E se il nome nuovo fosse Tiago? La Juve tergiversa sul mercato e rischia di restare con un pugno di mosche in mano. Tramontata l’ipotesi Stankovic (troppo oneroso l’ingaggio), i bianconeri oggi pomeriggio provano a chiudere con Xabi Alonso dopo che anche il danese Poulsen ha fatto marcia indietro. Sembrava quasi fatta per il centrocampista del Siviglia, ma evidentemente è successo qualcosa. Questione di soldi. Alessio Secco ha offerto un quadriennale da 2,5 milioni di euro a stagione contro la richiesta di 3 milioni a stagione. Tutto tace, anzi misteriosamente il centrale danese ha incominciato a mandare messaggi d’amore al suo club. E pensare che anche in primavera aveva vissuto la stessa telenovela, quella volta con il Barcellona.

Per quanto riguarda Xabi Alonso c’è l’accordo con il giocatore, ma non con i Reds che chiedono 18,5 milioni di euro per il cartellino, soldi che dovrebbero investire per prelevare Barry dall’Aston Villa. La Vecchia Signora non vuole cedere anche perchè non ha denaro liquido da investire. La cessione di Tiago, considerati anche gli attestati di stima dei suoi compagni l’ultimo in ordine di tempo Amauri, per il momento è congelata. Tiago potrebbe essere utile per i preliminari di Champions, ma ovviamente poi non avrebbe mercato (perchè inutilizzabile fino alla seconda fase) in una squadra che disputa la Champions (Bayern Monaco). Dalla cessione in comproprietà di Almiron la Juve dovrebbe ricavare 4,5 milioni di euro, una cifra non sufficiente per coprire il bilancio. Buon per i bianconeri che Almiron rappresenti una carta da giocare nell’affare Cassano. Nel frattempo Momo Sissoko ha rinnovato fino al 2013 e questa per i tifosi è già una buona notizia.

© Riproduzione Riservata.