BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ La Roma a Madrid per chiudere con Baptista. Ora uno tra Malouda, Suazo, Joaquin

La Roma e' in volo, destinazione Madrid. Chiuso l'accordo con Baptista, ora l'attenzione si sposta sul secondo obiettivo. Tre le ipotesi
La Roma e' in volo, destinazione Madrid. Questa volta la notizia e' ufficiale, dopo che nella giornata di oggi si era creato un vero e proprio giallo sulla partenza dei dirigenti giallorossi. Mistero risolto, come risolta, a questo punto, appare anche la telenovela Baptista. Prade', Conti e la Mazzoleni(respondabile pianificazione e controllo dell'AS Roma) sono ormai fiduciosi sull'esito positivo della trattiva. Sul fronte Real, l'accordo era stato gia' trovato nei giorni scorsi sulla base di un'offerta di 13milioni piu' un bonus di 500mila euro da corrispondere per due anni in caso di partecipazione alla Champions League. Sul fronte calciatore, invece, Il discorso e' stato un po' piu' complesso, soprattutto per Il lavoro dei due manager del brasiliano che hanno giocato al rialzo. Tre milioni la domanda, 2.5 piu' premi a rendimento l'offerta romanista. Per bocca dello stesso manager di Baptista le posizioni, nelle ultime ore, si sono notevolmente avvicinate, fino a raggiungere un punto d'intesa, che ha convinto Prade'& Co.a imbarcarsi sul primo volo utile per andare a siglare i contratti. Questo, pero', e' solo Il primo tassello di questo tormentato mercato, reso ancora piu' amaro dalla delusione per Il "caso" Mutu. Un tassello gradito e voluto dal tecnico Spalletti, che oggi in conferenza stampa ha provato ad accennare alle strategie future. Il prossimo acquisto sara' un attacante di fascia e dovra' andare a colmare Il vuoto lasciato dalla partenza di Mancini. Un nome su tutti non c'e', ma esiste una rosa di ipotesi con priorita' ben delineate. In cima ai desideri del club c'e' sempre Il francese del Chelsea, Malouda, bloccato a Londra dal mancato arrivo (per ora) di Robinho. Un altro obiettivo, emerso oggi, e' Joaquin del Valencia, abile cursore di fascia che fu prelevato due anni fa dal Betis per 26 milioni, ma che e' stato protagonista di stagioni non proprio esaltanti, che hanno fatto notevolmente abbassare Il costo del cartellino, valutato oggi 15 milioni. Un terzo nome associato ai giallorossi e' David Suazo, vecchio pallino di Spalletti, rincorso invano nel mercato scorso, che ha trovato poco spazio all'inter e, quindi, avrebbe dichiarato di essersi "ricreduto" e di sentirsi onorato di poter approdare nella Capitale. Ad avvalorare quest'ultima ipotesi ci sono le dichiarazioni del tecnico di Certaldo, che ha definito l'honduregno uno degli obiettivi sensibili sul taccuino di Prade' e Conti. Questa prima ammissione e' gia' qualcosa. Sul fronte acquisti, la novita' sara' poi l'arrivo di un portiere esperto, che faccia da secondo a Doni, soprattutto dopo le prove opache di Arthur. Ci saranno a brevissimo anche movimenti in uscita: Esposito verso Chievo, Andreolli destinato a Rimini o Chievo, Alvarez verso la Francia, Okaka promesso al Bologna. Con queste operazioni i dirigenti capitolini contano di riuscire a raggranellare quel che manca per sferrare Il secondo grande colpo.© Riproduzione Riservata.